Storia del teatro inglese dalla Restaurazione all'Ottocento: 1660-1895 (Piccola biblioteca Einaudi. Nuova serie Vol. 315)

L'autore dà molto spazio a quelli che possono essere considerati i lavori piú importanti e duraturi di questa lunga fase del teatro inglese, delineando cosí indirettamente una «galleria» dei suoi capolavori, appartenenti in particolare al genere della commedia. Oltre che per la consultazione degli studenti e degli appassionati di teatro, il percorso delineato si configura come valido suggerimento per i teatranti, i soli ai quali è data la possibilità di far vivere i testi drammatici nel luogo per il quale sono stati concepiti: non la pagina del libro ma l'incanto del palcoscenico.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Paolo Bertinetti

Agenti segreti. I maestri della spy story inglese

Agenti segreti. I maestri della spy story inglese di

I poteri combattono a colpi di maschere e di pugnali, le guerre si combattono anche con le spie. Grandi romanzieri inglesi, da Conrad a Greene, da Ambler a le Carrè, dice Bertinetti, le hanno raccontate meglio di tutti e dal di dentro. Questo saggio – scritto da chi insegna da tanti anni letteratura inglese nell’accademia torinese e a cui la cultura italiana deve fondamentali perlustrazioni del...