L'agonia dei passeggeri del Titanic: L'agonia del Titanic narrata dai superstiti giunti a New York

Il 10 aprile 1912 il Titanic, la nave soprannominata “L’inaffondabile”, partì dal porto di Southampton in direzione New York, nel suo primo, unico e ultimo viaggio. Quattro giorni dopo, il 14 aprile, alle ore 23:40, entrò in collisione con un gigantesco iceberg, il quale squarciò la parte destra del transatlantico facendolo affondare. I superstiti del Titanic giunsero nel porto di New York il 19 aprile, a bordo del piroscafo Carpathia. Felice Ferrero, inviato del Corriere della Sera, raccontò quei tragici momenti in questo articolo, uscito in Italia il giorno dopo con il titolo “L’agonia del Titanic narrata dai superstiti giunti a New York”.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo