C'è un'isola

Nato a Bergamo, Sergio Tinaglia è studioso di sociologia, ma il suo primo amore rimane la letteratura. Ha pubblicato racconti, romanzi, raccolte di poesie, saggi con traduzioni in molte lingue straniere. Ha firmato la sceneggiatura e la regia di documentari televisivi e di due film: Ribelli per amore e I sopravvissuti. Ha ottenuto importanti riconoscimenti a livello nazionale. Tra le sue opere principali si ricorda: Per via, Non è difficile esser felici, Exodus, Tormento di Urbino, Io sono il tronco del mondo, Amami un poco, Ti ricordi, amore mio?, Un bacio sul cuore: Africa addio, A te, Viaggio in Oriente, Amici miei, Deliri... e Desideri, Il pulcino bagnato... ed altri racconti erotici, Come sei dolce quando fai l’amore, Una donna, Un uomo, Coma, I racconti del faro, Le maschere inquiete, Amici… per sempre, Io so… parlar d’amore, … e me ne vado altrove. Ha scritto i testi di pieces e performances teatrali quali: Storia della vita, Haiti 82, Haiti 84, Cicatrici, Mai più, La Via Crucis nel nuovo millennio, Canto di Fede. Laureato in Sociologia, ha al suo attivo anche diversi testi universitari ed opere di saggistica, di sociologia e di sessuologia e copiosa è la sua attività giornalistica destinata in modo particolare alla pagina letteraria, alla critica d’arte ed ai reportages dall’estero. Con la scrittrice Anne Marie Delval ha pubblicato il volume di poemi erotici in bilingue: “Per te - pour toi” e la raccolta di racconti “Un guscio incrinato... ed altri racconti erotici”.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Sergio Tinaglia

Galli e Galline alla deriva...

Galli e Galline alla deriva... di

“Dopo “Il guscio incrinato” scritto in collaborazione con Anne-Marie Delval ed “Il pulcino bagnato”, Sergio Tinaglia ci presenta questa sua terza raccolta di racconti erotici. Una carrellata di personaggi che, ad una prima lettura, ci porta a pensare che non siano mai esistiti e che siano frutto di fantasie, ma, con una più accurata ricerca nei meandri della memoria, ci si rende conto che c’è s...