Leggende del mare

Sempre maestoso nell’aspetto, sia che mormori dolcemente lungo le spiagge, sia che balzi irato contro gli scogli, il mare fu guardato dagli esseri umani, fin dai primi secoli, con riverenza o con paura inenarrabile. Altre volte fu creduto il regno sterminato di qualche potente divinità, che possedeva negli abissi palazzi di madreperla e di corallo, troni d’oro, d’ambra o di perle, e comandava ai venti, alle nubi e a una moltitudine di divinità inferiori, di aspetto mostruoso o affascinanti con la bellezza soprannaturale, nemiche dell’uomo o pronte per aiutarlo nelle imprese audaci, quando per forza di coraggio e ingegno andava sul mare in cerca dell’ignoto. In questo libro tutte le leggende e i miti del mare.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Maria Savi Lopez

Leggende del mare ed altre storie

Leggende del mare ed altre storie di Maria Savi Lopez Greenbooks Editore

Maria Savi-Lopez (Napoli, 1846 – 1940) è stata una musicista, poetessa ed insegnante italiana, ma soprattutto studiosa di folklore e di leggende e tradizioni popolari. La presente opera contiene: - Leggende del mare; - Leggende delle Alpi; - Le donne italiane nel '300; - Nani e folletti.

La donna italiana del trecento

La donna italiana del trecento di Maria Savi Lopez Bauer Books

Una conferenza fatta dietro invito del Comitato per l'Esposizione Beatrice in Firenze.

Leggende del mare (nuovo)

Leggende del mare (nuovo) di Maria Savi Lopez

Dall’incipit del libro: Sempre maestoso nell’aspetto, sia che mormori dolcemente lungo le spiagge, sia che balzi irato contro gli scogli, il mare fu guardato dagli esseri umani, fin dai primi secoli, con riverenza o con paura inenarrabile; e quando, nel formare i primi miti, l’uomo, dimentico del vero Dio, disse nel metro rozzo ma solenne dell’epica la gloria e le vittorie del sole, le ...

Leggende del mare

Leggende del mare di Maria Savi Lopez Bauer Books

Sempre maestoso nell’aspetto, sia che mormori dolcemente lungo le spiagge, sia che balzi irato contro gli scogli, il mare fu guardato dagli esseri umani, fin dai primi secoli, con riverenza o con paura inenarrabile; e quando, nel formare i primi miti, l’uomo, dimentico del vero Dio, disse nel metro rozzo ma solenne dell’epica la gloria e le vittorie del sole, le battaglie dei venti, le lotte ...