Oh Lady Gaga

Quattro racconti per altrettante distopie totalitarie, che sprigionano da un futuro surmoderno nel quale già viviamo.L’Apocalisse, smettiamola di rappresentarcela in modo apocalittico – plumbee atmosfere, uomini talpa, macerie, roghi e rottami. L’Apocalisse, il suo day after, è invece la Gerusalemme celeste realizzata. Il Dio è venuto, e ogni cosa è perfetta e per l’eternità. In Lady Gaga che mi è apparsa la Diva è la tua Beatrice che ti guida nel Nuovo Mondo Empireo dove gioiosamente regna il proteiforme Capitano. In Protocolli e galateo magistrali ecco l’IMUEITSA (Intero Mondo Universo Esistente Integrale Tondo Sena Asperità) o Mondo Con Lo Stile lindo, ordinato, luminoso, verde e fiorito dove feci e urina sono diventate nettare ed ambrosia. In Io e altre persone socievoli che stanno dove stanno il tuo Io può cambiare fattezze secondo il tuo gusto del momento (con ampia possibilità di scelta al Centro Commerciale Shop&Play Megacoitone). In Vescovo Conte ecco una regione intera con la sua cittadella medievale rifondata come straordinario shopping & leisure park dove rievocazione storica rito religioso e show televisivo si mescolano insieme all’insegna del business sacrosanto.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli