Quaderno d'Echi

Perché "Quaderno d'Echi"? Perché "Echi"?Semplificando: perché ciò che noi manifestiamo fuori di noi è trasfigurato dalla parola, dai gesti, dalle aspettative...; è un'eco. E l'Altro, ricevendo già un'eco, la comprende e vive, a sua volta, filtrandola con i sensi, la sensibilità, l'esperienza pregressa... propri; quasi eco di un'eco.Su questo sfondo nasce il presente libro di versi, per lo più d'amore; per capire meglio se stessi, la propria relazione con il prossimo, il mondo nonché i suoi moti e molti dei suoi, nostri rumori.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo