Se il tempo è matto

Compra su Amazon

Se il tempo è matto
Autore
Luigi Ballerini
Editore
MONDADORI
Pubblicazione
7 aprile 2015
Categorie
Dopo l'exploit di Cefalonia, poema che traeva spunto da un notissimo, tragico evento storico, Luigi Ballerini allestisce ora un vivace e quanto mai mobile e conturbante teatro del pensiero, nel quale trovano spazio intuizioni e osservazioni innumerevoli su elementi della realtà presente e remota. Quella di Ballerini è una poesia di acutezza riflessiva che si materializza in un incalzante succedersi di immagini concrete, di figure e paradossi che si intrecciano e si incrociano o si sovrappongono in labirinti capaci di realizzare una sorta di rovescio - attraente e sinistro al tempo stesso - della tessitura ordinaria delle cose. Oscillando tra il desiderio di dare un quadro aperto ma plausibile della realtà d'oggi e il muoversi dentro "una memoria della storia e delle sue materiali eresie", il poeta frequenta con agilità e disinvoltura temi e situazioni disparate: residui mnestici del fascismo o tracce delle avanguardie storiche. Ma anche icone hollywoodiane come Glenn Close e Marilyn Monroe, protagonisti della commedia all'italiana come Walter Chiari e Alberto Sordi, accanto a poeti e scrittori come Montale e Delfini. E riflette, nel contempo, sul "lugubre erotismo che ci sovrasta" senza trascurare, beninteso, l'immenso cumulo di "rifiuti umani e animali" dai quali rischiamo di essere sommersi nel nostro tempo matto. In questo vorticare surreale di presenze, nel proporsi frenetico di "idee che tormentano la realtà sensibile", veniamo assorbiti dalla meccanica di un testo che procede per blocchi compatti di materia verbale, secondo le modalità prosastiche di una scrittura sciolta ed elegante. Una scrittura resa lieve dal gioco sempre attivo dell'ironia, dal rifiuto dell'enfasi, dalla sapienza dello stile, dal brillare accattivante e libero di un'intelligenza che si propone come una logica in fuga, e mai, però, come fuga dalla logica. Ne scaturiscono effetti di senso che disincagliano dall'inascolto in cui ci affonda il baccano dell'informazione quotidiana.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Luigi Ballerini

Hanna non chiude mai gli occhi

Hanna non chiude mai gli occhi di

Salonicco 1943. Le SS sono giunte nella città occupata dall’esercito tedesco con lo scopo di annientare la grande e ricca comunità ebraica che vi abita da secoli, deportando tutti i suoi membri e impadronendosi dei loro beni. Mentre le partenze dei treni verso i campi di concentramento della Polonia si susseguono senza interruzione, nella città devastata dalla follia nazista due storie – destin...

Io sono Zero

Io sono Zero di

Zero sta per compiere quattordici anni. Non ha mai toccato un altro essere vivente, non ha mai patito il freddo o il caldo, non sa cosa siano il vento o la neve. Zero è vissuto nel Mondo, un ambiente protetto, dove è stato educato, allenato e addestrato a combattere attraverso droni e a raggiungere obiettivi. A suo modo, Zero è felice.Quando un giorno il Mondo si spegne e diventa tutto buio, Ze...