Esercizi in Giallo - II: racconti gialli

Dopo il primo volume raccolgo qui altri quattro racconti, due brevi e due brevissimi.

Nei primi tre mi sono divertito nuovamente a svitare pezzo per pezzo i ponteggi con cui solitamente si costruisce un giallo: l'intento è quello di far scivolare il lettore su un'impalcatura pronta a crollare da un momento all'altro così da farlo ballare come un bambino sulla giostra.
Gli stili, gli ambienti e i personaggi sono molto diversi fra loro, a volte sono tanto crudi da parere volgari ed altre sono tanto leggeri che come una piuma volano via senza lasciare traccia, se non un fastidioso prurito al naso.
Ciò che accomuna tutti i racconti non è altro che la presenza della grande mietitrice, il cui macabro sorriso risplende anche nell'ultimo racconto, che è dedicato ai martiri di Vimercate e dove quindi l'invenzione lascia il posto alla retorica.

LA NOTTOLA DI MINERVA
...
come lo vide uscire, Alberto lanciò un urlo bestiale, corse verso di lui a testa bassa, gli saltò addosso, lo buttò a terra di peso, sul prato, e poi iniziò a prenderlo a pugni, una serie ininterrotta di colpi e di fitte dolorose che lo rivoltavano da una parte all'altra, sul collo, sul naso, sul petto, sui denti, finchè qualcosa si ruppe e l'attonito Ermanno vide Alberto trascinato via da braccia e mani;
...

ANGELA
Dedicato a Paolo Agrati.
...
Ma in questo ti sbagli, Paolo, io non sono fuori, sono qui dentro con te; e nella mano sinistra stringo nella tasca interna del cappotto un lungo coltello da sushi. Perchè oggi ho deciso di ammazzarti, Paolo Agrati.
...

Il GIRO DI ELISA
Elisa era un batuffolino rosa a passeggio con la nonna sulle rive del fiume. Aveva tre anni e tre quarti e i suoi occhi luccicavano dei colori, dei suoni e degli odori della primavera finalmente esplosi dopo quasi un mese ininterrotto di pioggia.
...

LA PIETRA
...
Aveva trattenuto il respiro dentro l’abbraccio di sua madre, addossata alla parete come se potesse farsi pietra, come se potesse farsi assorbire dal muro; aveva trattenuto il respiro mentre suo padre veniva buttato a terra, mentre suo padre cadeva e suo fratello urlava, e le sue braccia si ribellavano alla stretta di quegli uomini vestiti di nero.
...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo