La coerenza di Milo

Milo:un uomo, un prete, un gay. Bimbo figlio del dolore e del disagio che, con occhi inermi e acerba innocenza, assiste all'uxoricidio compiuto dalla madre, incapace di comprendere quel che dinanzi a sé si sta consumando.Vittima di pregiudizio e di un destino(adozione, abuso, carcerazione, e, persino, sclerosi multipla) che sfida con la forza della sua coerenza. E' un'anima buia, desolata,che fatica a trovare luce e, tuttavia, s'illumina splendendo di bagliore.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo