Come Proust può cambiarvi la vita

Il nome di Proust suscita in voi un certo timore reverenziale? Non è il caso di sentirsi troppo intimiditi di fronte a lui, ci suggerisce Alain de Botton in questo libro. Vale la pena semmai di trarre profitto dalla sofferta esperienza del grande scrittore francese, perché nessuno meglio di chi è stato infelice può darci lezioni di quotidiana felicità: come avere un sacco di amici, come ridar vita a una liaison sentimentale che langue, quali sono i vantaggi e gli svantaggi della lettura… Con la verve del miglior umorismo inglese, e insieme una profonda sensibilità umana, Alain de Botton offre al lettore una guida di vita ispirata a uno scrittore che diventa un discreto, generoso, confortante «compagno dell’anima».

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Alain de Botton

Il corso dell'amore

Il corso dell'amore di Alain de Botton Guanda

«Il ritorno di Alain de Botton al genere che l’ha reso famoso… L’amore è il tema che più si adatta alla sua scrittura aforistica: questo romanzo conferma il suo talento nel fissare sulla pagina le nostre speranze e le nostre insicurezze.» The New York Times «Commovente, esilarante, provocatorio e soprattutto molto vero.» Booklist A Edimburgo, Rabih e Kirsten si cono¬scono sul lavoro...

Il piacere di soffrire

Il piacere di soffrire di Alain de Botton Guanda

«De Botton fa... con grazia e non senza ironia considerazioni convincenti su quel gioco degli equivoci che il mondo occidentale del benessere, annettendogli almeno a parole tanta importanza, chiama amore.» Masolino d'Amico , LA STAMPA La sofisticata Alice ha venticinque anni e un'idea molto romantica dell'amore. Il mondano Eric ne ha trentuno, è un dinamico uomo d'affari dall'agenda ...

L'arte di viaggiare

L'arte di viaggiare di Alain de Botton Guanda

L’arte di viaggiare pone una serie di interrogativi il cui studio potrebbe modestamente contribuire alla comprensione di ciò che i filosofi greci indicavano con la bella espressione eudaimonia, ovvero felicità.» Alain de Botton Possono scrittori, artisti e filosofi rivelarsi ottimi compagni di viaggio? Alain de Botton non ha dubbi e si affida a guide illustri del passato per scandire le sue ...