Germinale

Nel calendario della Francia rivoluzionaria, Germinale è ilmese della fioritura, del rinnovamento della natura. Un titoloricco di delicate suggestioni, quindi, per il tredicesimoromanzo del ciclo dei Rougon-Macquart, che sembra peròcozzare con l'ambientazione cupa e dolorosa e con i toni atratti di feroce polemica della narrazione. Étienne Lantier,figlio di Gervaise Macquart, trova impiego nelle miniere delNord della Francia, all'epoca della prima rivoluzione industriale.Sconvolto dalle durissime condizioni di vita dei minatori,Étienne organizza la resistenza, ma lui stesso, insiemealla ragazza di cui è innamorato e al rude amante di lei, finiràper rimanere intrappolato in una galleria. In apparenzaun fallimento, l'eccidio di lavoratori con cui lo scioperosi chiude è in realtà il primo seme di quella primavera dellagiustizia e dell'uguaglianza tra gli uomini evocata dal titolo.Pubblicato nel 1885, Germinale è uno dei romanzi più celebridi Zola, se non di tutta la letteratura francese dell'Ottocento;un accurato affresco storico ma soprattutto un esempioindimenticabile della potenza narrativa di Zola. Lo disseOscar Wilde: "In Germinale c'è qualcosa di epico".

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Émile Zola

Nanà (eNewton Classici)

Nanà (eNewton Classici) di

Premessa di Aldo NoveIntroduzione di Riccardo ReimTraduzione di Luisa CollodiEdizione integraleLibro “scandaloso” contro il quale si scagliò quella società del Secondo Impero avviata alla guerra che Zola ritrae impietosamente, il romanzo inizia con l’evocazione del fantasma di Bismarck e si chiude col triplice grido «A Berlino!» che sale dal boulevard sotto il Grand Hotel dove è morta Nanà, orr...

La conquista di Plassans (Italian Edition)

La conquista di Plassans (Italian Edition) di

La conquista di Plassans (La conquête de Plassans) è un romanzo dello scrittore francese Émile Zola pubblicato nel 1874, il quarto del ciclo dei Les Rougon-Macquart.La vicenda si svolge a Plassans, la culla dei Rougon-Macquart, una piccola città immaginaria simile a Aix-en-Provence alla quale Zola si ispira e il romanzo può considerarsi sotto molti aspetti come la continuazione del primo romanz...

La fortuna dei Rougon (Italian Edition)

La fortuna dei Rougon (Italian Edition) di

La fortuna dei Rougon (La fortune des Rougon) è il primo dei romanzi del ciclo de I Rougon-Macquart dello scrittore francese Émile Zola pubblicato nel 1871.La vicenda si svolge a Plassans, una piccola cittadina della Provenza, e narra la storia di due famiglie antagoniste, i Rougon e i Macquart, tra la fine del settecento e il 1851.

Germinale (Italian Edition)

Germinale (Italian Edition) di

Germinale (titolo originale Germinal) è un romanzo scritto dallo scrittore francese Émile Zola nel 1885. La vicenda è ambientata in Francia all'epoca della prima rivoluzione industriale. Il libro è il tredicesimo del Ciclo de I Rougon-Macquart (1871-1893) ed è uno dei più celebri. Fu pubblicato come "feuilleton" nella rivista Gil Blas tra il novembre 1884 e il febbraio 1885, e poi come romanzo ...

Germinale (Einaudi tascabili. Classici)

Germinale (Einaudi tascabili. Classici) di

Il giovane Stefano Lantier va a cercare lavoro in una miniera e trova un mondo di sofferenza e di miseria, in cui tutti i valori della dignità umana sono calpestati: l'onesto Maheu, il volgare Chaval, il macchinista russo Suvarin, cupo e sognatore, la giovane e contesa Caterina e molti altri personaggi, buoni e malvagi, assurgono a simbolo di una società e di una condizione in cui il male sembr...

Thérèse Raquin (Einaudi tascabili. Classici)

Thérèse Raquin (Einaudi tascabili. Classici) di

L'archetipo di tutti i triangoli amorosi nel capolavoro d'esordio di Zola: la giovane Thérèse, dopo aver sposato l'inetto cugino, Camille, s'innamora del rude Laurent e insieme decidono di sbarazzarsi del marito di lei. Ma, da quel momento, la vita dei due amanti si trasforma in un tragico incubo. Con rigoroso sguardo da scienziato, secondo i canoni piú severi del naturalismo, in quest'o...