Sette calze di seta

Sam Diamante è un campione di scacchi. Si sta preparando ad affrontare una sfida con una prodigiosa intelligenza artificiale quando accade qualcosa di imprevisto.
"Sette calze di seta" è un romanzo breve, intenso ed affascinante.

“Numero sette. Sette come i peccati capitali. Sette, numero primo, simbolo della perfezione e della completezza. Sette numero divino, fondamento della parola di Dio e delle sacre scritture, menzionato per ben 326 volte nel testo più venerato, discusso e letto della storia: la Bibbia! E, nella Bibbia stessa, sette sono i libri dell’Eptateuco. Sette, un numero ricco di fascino avviluppato dalla fitta nebbia del mistero anche per la mente pragmatica del matematico, per la quale il sette è un numero primo sicuro, un numero felice e fortunato. Ma per tutti, anche per i profani, il numero sette è un numero “magico” intriso, oltre che di mistero, anche di una forte e insostituibile componente spirituale.”
Da una prefazione di Pasquale Prisco.

“Sam si avvicinò lentamente... per poi massaggiarle con dolcezza il collo. Con fare disinvolto quasi la sollevò. I seni di lei sussultarono come due palle da tennis travolte dall'oceano della passione. Il verde smeraldo dei suoi occhi manteneva viva la fiamma della sensualità, facendoti sentire come un temerario giocoliere che si mantiene in equilibrio su un'asta sovrastante un abisso.”

L'autore

Marcello Colozzo, nato e residente a Gaeta, esordì nel 1999 con "Artificial jail", per poi pubblicare: "Universe" (2002), "La ragazza del bar" e “La Cartomante” (2010),"Codice Rishi", "Lucky Star" (2011), "Joker" (2012), "Creazioni F e altri racconti" (2012), "Bootstrap! e altri racconti" (2013)

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Marcello Colozzo

Proxima v. 0.1: La fenomenologia del Reale nel Paradigma del Sogno

Proxima v. 0.1: La fenomenologia del Reale nel Paradigma del Sogno di

Depurato delle inevitabili imperfezioni semantiche, il linguaggio onirico compone un efficace strumento di indagine per l'esplorazione del Reale. Nel paradigma del sogno, la realtà prende forma attraveso il pradosso e il non senso. E la poetica che ne consegue diviene quasi uno slang che morde il Reale, decomponendolo in versi. Le unità semantiche di questo linguaggio transreale sono frammenti ...

Codice Rishi

Codice Rishi di

Chi erano i Rishi e perchè scrivevano in codice sulle pelli di montone? Un matematico alle prese con un codice indecifrabile, un'avvenente istruttrice di fitness e una fabbrica di bombe. Sono questi gli ingredienti di un avvincente thriller che vi terrà con il fiato sospeso fino alla fine.

Degeometrizzando eternamente Vol. II: Una recensione visionaria dell’opera di Antonio De Nardis

Degeometrizzando eternamente Vol. II: Una recensione visionaria dell’opera di Antonio De Nardis di

Antonio De Nardis nasce a Latina nel 1968. La prima mostra risale al 1988. Dopo un lungo periodo di “silenzio” (solo per quanto riguarda le apparizioni pubbliche), nel 2012 espone presso lo spazio dei portici comunali di Priverno (LT). Subito dopo espone le sue opere presso il winebar “Tacconibus” di Priverno per oltre un mese. Nel 2014 nasce “QuotidiARTE”. La personale si tiene presso i locali...

Degeometrizzando eternamente: Una recensione visionaria dell’opera di Antonio De Nardis

Degeometrizzando eternamente: Una recensione visionaria dell’opera di Antonio De Nardis di

Antonio De Nardis nasce a Latina nel 1968. La prima mostra risale al 1988. Dopo un lungo periodo di “silenzio” (solo per quanto riguarda le apparizioni pubbliche), nel 2012 espone presso lo spazio dei portici comunali di Priverno (LT). Subito dopo espone le sue opere presso il winebar “Tacconibus” di Priverno per oltre un mese. Nel 2014 nasce “QuotidiARTE”. La personale si tiene presso i locali...

Cronache dal Clash Bar

Cronache dal Clash Bar di

Noi siamo la musica, finché dura la musica. T. S. Eliot“Sull'ipotesi ergodica non ci scommetterei un cent bucato, anche se poi il biliardo di Sinai è ergodico. Anzi è caotico; d'altra parte l'ergodicità è condizione necessaria per la caoticità.Ora prova a chiederti: «Se Donna (la pianista di piano-bar del Clash) fosse un sistema dinamico caotico come risponderesti nel senso aleatorio del termin...

God-like: Volume II della trilogia "Creazioni F e altri racconti"

God-like: Volume II della trilogia "Creazioni F e altri racconti" di

Volume II della trilogia "Creazioni F e altri racconti"Facendo leva sulle robuste reminiscenze prodotte dalla lettura di quasi tutte le opere di Asimov, la natura fantascientifica si evolve, nei racconti di Marcello Colozzo,  in modo esponenziale, grazie all’apporto della fisica quantistica, fino a prodursi in quei messaggi subliminali trasmessi dal transrealismo, di cui l’autore è uno strenuo ...