Allmen e le dalie

Johann Friedrich von Allmen, dandy di famiglia danarosa ieri poi decaduta, amante di libri perennemente squattrinato, fa il segugio di pezzi d’arte di grande valore. Per lui e i suoi due aiutanti clandestini in Svizzera, il guatemalteco Carlos e la colombiana María, in questo caso il lavoro, ben pagato, è di rimettere insieme Dalia Gutbauer, milionaria centenaria, con le Dalie di Fantin-Latour, il grande pittore francese. Un dipinto mai più visto da nessuno e riemerso per vie misteriose dal passato della finanziera.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Martin Suter

Allmen e il diamante rosa (La memoria)

Allmen e il diamante rosa (La memoria) di

Nuova avventura per Johann Friedrich von Allmen, investigatore per necessità, amante di libri ed esperto d’arte perennemente squattrinato. Dopo il caso delle libellule ha aperto insieme a Carlos, il profugo guatemalteco che gli fa da giardiniere, la 'Allmen International Inquiries', un’agenzia per il ritrovamento di oggetti d’arte scomparsi. Mentre le cose non vanno a gonfie vele arriva un inca...

Creature luminose

Creature luminose di

Martin Suter, uno tra gli scrittori europei di maggior successo popolare, affronta un tema serio, l’ingegneria genetica, «con un ritmo incalzante e una trama costruita in modo eccelso» (Tages-Anzeiger).

Montecristo

Montecristo di

La storia di un cittadino smarrito nei labirinti del capitale. Un thriller ambientato nel mondo delle banche, che racconta la sconcertante fragilità del sistema finanziario. «Nei romanzi di Suter sempre prevalgono l’ironia, il fascino, una indiscutibile eleganza. Probabilmente uno dei migliori autori contemporanei» (Le Nouvel Observateur).