Solar (Supercoralli)

Compra su Amazon

Solar (Supercoralli)
Autore
Ian McEwan
Editore
EINAUDI
Pubblicazione
14 ottobre 2014
Categorie
Pochi altri autori riescono come McEwan
a far appassionare il lettore ai destini di
personaggi quantomeno discutibili, «eroi»
che attraggono in misura proporzionale
al disgusto che suscitano. È il caso di Michael
Beard: basso, grasso, inverosimile
seduttore, fedifrago patentato e marito
seriale al quinto matrimonio, a poco più
di cinquant'anni è ormai uno svogliato e
dispotico burocrate della scienza da
quando la genialità, che pure in gioventù
gli valse il Nobel per la Fisica, lo ha
abbandonato. Da successore di Einstein
ad almanacco vivente dei sette peccati
capitali (con una certa predilezione per
gola e lussuria): la parabola esistenziale
di Beard sembra condurlo inesorabilmente
verso la malinconica contemplazione
della propria decadenza. Almeno
fino al giorno in cui gli viene affidato il
Centro nazionale per le energie rinnovabili:
tra i suoi sottoposti non tarda a mettersi
in luce un giovane, Tom Aldous,
tanto brillante quanto ingenuo (almeno
agli occhi del cinico Beard) nella sua aspirazione
a «salvare il mondo». Eppure il
progetto di Tom non è così campato per
aria se, come dice, la sua scoperta è in
grado di risolvere una volta per tutte i
problemi energetici del pianeta. L'incontro
tra il giovane ricercatore e il maturo
scienziato avrà sviluppi inaspettati come
solo un abile (e malizioso) architetto del
romanzesco quale è McEwan riesce a
concepire: un intreccio che, lungi dall'essere
fine a se stesso, è l'occasione per un
confronto spietato con una morale collettiva
indifferente, al di là degli slogan,
ai rischi del riscaldamento globale.
Con Solar è come se l'autore inglese rivedesse
il detto di Marx: tragedia e farsa
non devono darsi necessariamente in successione,
ma possono riverberarsi l'una
nell'altra nello stesso momento. Ciò che
condividono, e verso cui entrambe tendono,
è la catastrofe: sia essa quella individuale
di un uomo ridicolo, o quella planetaria
di un'umanità che si autocondanna
all'estinzione.

«Un'opera incredibilmente riuscita, forse la migliore
di McEwan ad oggi».
Financial Times

«In Solar, McEwan fa sfoggio di una giocosità, di uno
humour, di una varietà di stili che non avevamo mai
visto prima».
Spectator

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Ian McEwan

L'inventore di sogni (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 1560)

L'inventore di sogni (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 1560) di

Un bambino sogna a occhi aperti e immagina di far sparire l'intera famiglia, un po' per noia e un po' per dispetto, con un'immaginaria Pomata Svanilina; oppure sogna di poter togliere al gatto di casa la pelliccia, di farne uscire l'anima felina e di prenderne il posto, vivendone per qualche giorno la vita, soltanto in apparenza sonnacchiosa; oppure sogna che le bambole della sorella si animino...

L'amore fatale (Einaudi tascabili. Scrittori)

L'amore fatale (Einaudi tascabili. Scrittori) di

Un pallone aerostatico travolto da un improvviso colpo di vento plana su un prato verdissimo tra Oxford e Londra. Un uomo anziano cerca di scenderne ma rimane impigliato in una fune e alcuni soccorritori tentano di aiutarlo, uno di essi morirà. La scena è agghiacciante perché imprevista e assurda nella sua realistica successione. Parte da qui questo romanzo di McEwan sull'amore e le sue ossessi...

Racconti: Primo amore, ultimi riti. Fra le lenzuola (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 399)

Racconti: Primo amore, ultimi riti. Fra le lenzuola (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 399) di

In un solo volume tutta la produzione «breve» di Ian McEwan - ovverosia le short stories comprese nelle raccolte Primo amore, ultimi riti (1975) e Fra le lenzuola (1978) - per offrire al lettore l'intera gamma della scrittura (e degli incubi) dell'allora giovanissimo scrittore inglese. I primi racconti attraversano ossessioni e atmosfere inquietanti, rapporti familiari morbosi, amori torbid...

Cortesie per gli ospiti (Einaudi tascabili Vol. 428)

Cortesie per gli ospiti (Einaudi tascabili Vol. 428) di

Nella torrida atmosfera di una città sul mare oppressa dalla calura estiva, Mary e Colin, due turisti inglesi legati da un rapporto in cui «il piacere stava soprattutto nell'amichevole mancanza di fretta, nella familiarità dei rituali e delle procedure», si imbattono in un inquietante anfitrione. Robert, questo il suo nome, racconta ai nuovi amici, sul filo di un irrefrenabile crescendo, un pas...

Amsterdam (Einaudi tascabili Vol. 708)

Amsterdam (Einaudi tascabili Vol. 708) di

«Lasciati alle spalle i "candidi eroi" di Bambini nel tempo , Lettera a Berlino , Cani neri , con Amsterdam si torna ai protagonisti maligni e negativi della prima maniera. Ma vent'anni di scrittura non sono passati invano. Alle situazioni estreme delle desolate periferie metropolitane colorate di sanguinose fantasie gotiche, il narratore inglese sembra preferire altre periferie, quelle de...

Bambini nel tempo (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 102)

Bambini nel tempo (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 102) di

Stephen Lewis, autore di fortunati libri per bambini, padre e marito felice, un giorno si reca al supermercato con sua figlia Kate e mentre è intento a svuotare il carrello alla cassa, si accorge di aver perso la bambina. Rapita? Uccisa? Fuggita? È questo il drammatico inizio del romanzo di uno dei piú apprezzati autori inglesi contemporanei, qui alla prova di una piena maturità. Il vuoto dolor...