L'intrusa: Un nuovo omicidio sull'isola di Gotland

La piccola isola di Fårö, dove si svolge gran parte dell'azione (qui Ingmar Bergman passò gli ultimi anni della sua vita), è descritta nel momento di passaggio dai colori accesi dell'estate nordica verso quelli più cupi e morbidi del precoce autunno.

Fårö, fine estate: la famiglia Kjellander ritorna sulla piccola isola dell'arcipelago di Gotland dopo aver trascorso alcune settimane di vacanza a Stoccolma. Henrik Kjellander e la moglie Malin, approfittando della stagione estiva che vede le piccole isole del Baltico popolarsi di turisti in cerca di un'estate fresca e dai colori intensi, hanno messo in affitto la propria villa. Quando Hnerik e Malin rientrano in casa scoprono però che gli ultimi inquilini non l'hanno pulita prima di andare via, ma anzi l'hanno imbrattata volontariamente e in maniera inquietante. Fredrik Broman, di ritorno al lavoro dopo due anni di malattia è incaricato di svolgere le indagini. Se in un primo momento i sospetti sono puntati al di fuori della famiglia, con il passare del tempo il cerchio si stringe intorno ad essa, fino a svelare un movente passionale, che coinvolge il giovane padre di famiglia e che si manifesta in tutta la sua crudezza.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo