Sequestro di persona a Torino

Luca della Rovere, ricco rampollo di una famiglia aristocratica torinese, viene improvvisamente rapito ma i mandanti del suo sequestro rimangono ignoti, sebbene siano stati dapprima identificati con le Brigate Rosse.
Lilia Lomonaco apprende la notizia, in quanto lavora come giornalista a Milano. Improvvisamente il passato torna a bussare: Luca e Lilia dieci anni prima si erano conosciuti e innamorati ma lei, nipote dei servitori della famiglia, non è degna secondo la famiglia Berruti-Della Rovere di Luca. Rimasta incinta nel 1964, dopo vari eventi, Lilia decide di scappare da sola e di non far avere più sue notizie nè a Luca nè alla sua famiglia.
Il dramma del rapimento riaccende i riflettori sulla loro storia e Lilia decide di darsi da fare per cercare di ritrovare Luca, mettendo in gioco se stessa e la propria vita.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo