Il respiro di Leonida

Compra su Amazon

Il respiro di Leonida
Autore
Giampiero Del Corno
Editore
Booksprint
Pubblicazione
5 giugno 2014
Categorie
In una Milano scossa dalle tensioni sociali derivanti dalla crisi economica, tre ordigni esplodono nell’arco di ventiquattro ore: allo stadio Meazza durante l’incontro di calcio Germania - Grecia, nel settore occupato dai tifosi tedeschi; su un pullman di turisti bavaresi nei pressi del Castello Sforzesco; all’interno della scuola germanica di corso Vercelli. Centinaia sono le vittime, tutte di nazionalità tedesca, e sulla scena di ogni attentato viene ritrovato un elmo come quello indossato da Leonida durante la battaglia delle Termopili. Chi si nasconde dietro questa effige? Uno spietato gruppo terroristico che vuole ostacolare il meeting in corso a Roma fra i ministri di Italia, Germania e Grecia, per raggiungere un accordo che salvi lo stato ellenico dalla bancarotta? Oppure uno psicopatico che cova un odio viscerale verso la razza tedesca, le cui origini vanno ricercate nel suo oscuro passato? Toccherà al commissario Riotti ed agli uomini del Distretto Centrale di Polizia risolvere in fretta il caso prima che vengano compromessi i rapporti diplomatici fra i tre stati e l’Europa piombi in una crisi finanziaria e sociale le cui nefaste conseguenze potrebbero propagarsi al mondo intero.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Giampiero Del Corno

Il tempo di agire

Il tempo di agire di

In una Milano frastornata dalla corruzione dilagante nelle amministrazioni della Regione e del Comune un astuto e feroce assassino inizia ad uccidere in modo pittoresco e cruento i politici che più si sono distinti per le loro malefatte. Il panico cresce fra Assessori e Consiglieri che rassegnano in massa le dimissioni temendo di finire nel mirino dello spietato serial killer. Il colpevole dev...

La stanza della gallina

La stanza della gallina di

Remo è un mite impiegato di banca che vive nella Milano di oggi, al quale, un giorno, uccidono a coltellate la figlia diciannovenne. Sua moglie non resiste al dolore per la perdita subita e si suicida. L’altro suo figlio, il maggiore, si allontana di casa per sempre per cercare l’oblio in Africa. Quando l’assassino di sua figlia, un arrogante e ricco rampollo dell’alta società milanese, odiato ...