Il mastino dei Baskerville (Garzanti Grandi Libri)

Compra su Amazon

Il mastino dei Baskerville (Garzanti Grandi Libri)
Autore
Arthur Conan Doyle
Editore
Garzanti Classici
Pubblicazione
8 maggio 2014
Categorie
Il mastino dei Baskerville – pubblicato su «The Strand Magazine» nel 1901 – è il più popolare dei racconti di Conan Doyle con protagonista Sherlock Holmes. A Baskerville Hall, splendida tenuta circondata dalla desolata brughiera di Dartmoor, un’antica maledizione ha reclamato la sua ultima vittima. Sir Charles Baskerville è morto, il volto orrendamente deformato da una smorfia di terrore. Tre secoli prima un cane mostruoso, gli occhi ardenti di fuoco, il muso grondante di sangue, aveva ucciso il capostipite della famiglia, Hugo Baskerville. Il terribile mostro ha forse colpito ancora? Sir Henry Baskerville, il giovane erede della tenuta, si trova in pericolo? Sherlock Holmes è l’unico che può far luce sulla morte di sir Charles e mettere in salvo sir Henry dal tetro destino che incombe sui Baskerville. Ma appena Holmes e Watson cominciano a indagare, un urlo agghiacciante riecheggia sulle colline nebbiose e avverte che il leggendario mastino è pronto a uccidere ancora. L’atmosfera ricca di suspense, la combinazione di classici elementi della detective story con suggestioni gotiche, l’indimenticabile ironia del protagonista fanno del Mastino dei Baskerville uno dei più bei racconti polizieschi che siano mai stati scritti.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Arthur Conan Doyle

L'abisso di Maracot

L'abisso di Maracot di

Nella fossa di Maracot una spedizione sottomarina trova i resti di un'antica civiltà preistorica. È forse la mitica Atlantide? Un avventuroso Conan Doyle inedito per il lettore italiano.

Sherlock Holmes - Mistero nell'antico college

Sherlock Holmes - Mistero nell'antico college di

Ogni tanto anche Sherlock Holmes e il dottor Watson vanno vacanza, anche se il soggiorno fuori Londra è legato a motivi di studio. Si tratta, infatti, di un periodo dedicato a ricerche storiche e riposo in una località che ospita una famosa Università inglese. E’ un college antichissimo, uno dei più importanti del Regno Unito, un luogo mai sfiorato da scandali e vicende poco chiare. E invece ...

Sherlock Holmes - L'uomo scimmia

Sherlock Holmes - L'uomo scimmia di

Tra tutti i casi in un cui è incappato il brillante Sherlock Holmes, questo è certamente uno dei più oscuri e spaventosi. La vicenda su cui è incaricato di indagare è quasi soprannaturale. Nemmeno il Dottor Watson, il fidato collaboratore dell’eccellente investigatore, ha mai sentito o letto nei suoi trattati di medicina che un essere umano possa subire mutazioni fisiche e di indole come quelle...

Il gatto brasiliano e altri racconti

Il gatto brasiliano e altri racconti di

Dall’autore di Sherlock Holmes, Sir ARTHUR CONAN DOYLE, una raccolta del mistero da leggere rigorosamente a lume di candela. Nel primo racconto, “IL GATTO BRASILIANO”, si narrano le vicende del giovane Marshall King, che ormai pressato dai debiti, decide di far visita al ricco cugino appena tornato dal Brasile, paese dal quale ha riportato svariati animali esotici: tra di essi vi è un raro es...

Uno studio in rosso

Uno studio in rosso di

Pubblicato nel 1887, Uno studio in rosso è il primo romanzo (di quattro) in cui compare a tutto tondo il personaggio di Sherlock Holmes. Affiancato dal medico John Watson, congedato dall’esercito per una ferita, l’investigatore inglese si contraddistingue per le straordinarie competenze in chimica e anatomia e l’incredibile capacità deduttiva, messa in atto a partire da pochi particolari fisici...

A. C. Doyle. Il piede del diavolo: Short Stories (RLI CLASSICI)

A. C. Doyle. Il piede del diavolo: Short Stories (RLI CLASSICI) di

Scarica un estratto GRATIS e inizia a leggere subito!Questo ebook ha: INDICE LINKATO.Sherlock Holmes è alle prese con inspiegabili morti avvenute per cause dall'apparenza sovrannaturale. Racconto breve adatto anche ai giovani lettori.