Mass Games. Fuga dalla Corea del Nord (Orienti)

Compra su Amazon

Mass Games. Fuga dalla Corea del Nord (Orienti)
Autore
Daniele Zanon
Editore
Infinito Edizioni
Pubblicazione
3 aprile 2014
Categorie
La brutalità del regime è qualcosa che va al di là di ogni possibile attesa, in Corea del Nord; un Paese, una dittatura, che è un incubo collettivo.
Mass Games racconta la vita tremenda di un gruppo di ragazzi in una comune di rieducazione nordcoreana, che s’intreccia con la deificazione della famiglia al potere, quella dei Kim, l’onnipotenza dei militari e con lo strano caso di una rara famiglia occidentale che risiede a Pyongyang.
È, Mass Games, lo spaccato doloroso e al contempo poetico di un Paese sconosciuto ai più, definito dalle Nazioni Unite “un’unica grande prigione”, raccontato dalla penna di uno scrittore che v’intesse un sogno di fuga e di riscatto dalla brutalità della dittatura.
“Il libro di Zanon è al tempo stesso un affresco leggero quanto rigoroso e implacabile della Corea del Nord contemporanea”. (Luca Barbieri)
“Credo che certi libri abbiano il potere di far entrare nella coscienza collettiva la consapevolezza di un luogo o di una problematica. Mi auguro che Mass Games, non a caso patrocinato da Amnesty International, faccia prendere coscienza delle condizioni di vita del popolo nordcoreano, considerate dalle Nazioni Unite fra le peggiori al mondo”. (Alex Zanardi)
Con il patrocinio di Amnesty International.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Daniele Zanon

Il Battaglione Bosniaco: Settembre 1917: il grande tradimento sul fronte italiano (Orienti)

Il Battaglione Bosniaco: Settembre 1917: il grande tradimento sul fronte italiano (Orienti) di

Settembre 1917: il Battaglione Bosniaco combatte lungo il fronte italiano sotto le insegne dell’Impero Austro-Ungarico. Tra gli ufficiali e la truppa serpeggia il malcontento: nessuno di loro vuole più uccidere ed essere ucciso per Vienna. Un ufficiale si fa portavoce dei suoi e riesce a entrare in contatto con l’esercito italiano. In cambio della possibilità di disertare e di passare a combatt...

Nina nella Grande Guerra (GrandAngolo)

Nina nella Grande Guerra (GrandAngolo) di

Che cosa è successo esattamente a Caporetto, il 24 ottobre 1917? Quel che si dice è che l’esercito italiano, impreparato a una guerra difensiva e duramente provato dalle precedenti undici battaglie dell’Isonzo, non resse lo sfondamento austriaco. E fu la disfatta.In realtà, alcuni giorni prima di quel fatidico disastro uno o più disertori dell’esercito austriaco fornirono i dettagli del piano d...