VIRTUTUM: Lotta Continua

Compra su Amazon

VIRTUTUM: Lotta Continua
Autore
Alex Cisotto
Pubblicazione
12 febbraio 2014
Categorie
Dodici anni. Un incidente in moto dove trova la morte un suo amico, e che lo vede unico sopravvissuto e spettatore dello sguardo disperato dell’anziano colpito. Che lo fissa dritto, in profondità, come se volesse entrargli dentro solamente guardandolo, non potendo fare altro, prima di morire anche lui.

Cesare porta dentro di se quello sguardo mai dimenticato, come colpito dal dovere di capirne il significato e, presa la laurea e divenuto professore, studia il modo di migliorare la comunicazione usando le virtù, perché convinto che ciò che lui ricorda, era comunque una forma di comunicazione.

Diversa da come la s’intende.

Per cercare il motivo di quello sguardo, il professor Cesare Belsini, indagando sulla famiglia dell’anziano Guglielmo, conosce Amanda, la nipote e se ne innamora, ma lei subito ne approfitta e fa il doppio gioco affidandogli un misterioso cofanetto: doveva sapere il più in fretta possibile, se era autentico. E lui è capitato proprio a fagiolo!

Amanda, intuendo che il cofanetto potrebbe rivelarsi un vero affare, finisce per rubarlo a Cesare con lo scopo di consegnarlo al suo acquirente: un ricco collezionista, membro dell’Opus Dei, ingolosito sia dai milioni di valore per quest’oggetto ma soprattutto da quello che può fornirgli. Il controllo delle menti umane.

Amanda riesce a guadagnare milioni di sterline dalla vendita dell’oggetto ligneo ma scopre solo dopo che faceva parte del disegno criminale del suo acquirente; sarà quindi obbligata a dimorare ai Caraibi, non per godersi la vita come aveva preventivato ma per seguire i suoi loschi affari.

Nel frattempo le ricerche di Cesare con il suo collega professor Sterpi li fa spostare in vari posti d’Italia e non solo, suscitando l’interesse anche del Vaticano, che per mezzo di un suo funzionario si stava già muovendo per seguire gli importanti movimenti di denaro di un suo membro ateo: il ricco collezionista.

I due rischiano la vita e lo sanno. Li salva il pensionato professor Guidoni, membro dei Templari, che furtivamente li seguiva dall’inizio; costretto a spiegare la sua presenza, dovrà ammettere di essere legato sia al ricco collezionista sia al professor Sterpi. Infatti, trent’anni prima a Malta, era il loro professore e li conosceva molto bene, arrivando così ad affidare il cofanetto a uno di loro; ma erano giovani e squattrinati e quindi fu subito venduto a un mercato locale per pochi soldi senza credere a nulla di quello che il professore aveva detto loro.

Sempre più persone si aggiungono alla lista d’interesse per quell’oggetto intrecciando pericolosamente le loro presenze.

Il funzionario vaticano deve recuperare quel cofanetto perché considerato sacro e il Cardinale, suo diretto superiore, gli ordina di non avere tanti scrupoli nel farlo. Le sue indagini lo porteranno da Amanda e dovrà decidere se ucciderla o lasciarla al suo destino: è sua figlia. Grazie alla sua abiltà nei travestimenti la obbliga, evitando di farsi riconoscere, a rubarlo ma è lì che lei scappa portandolo al ricco collezionista.

Passano i giorni e Cesare scopre importanti dettagli sulle sue virtù e sulla realtà che lo circonda. Si ritrova all’improvviso a rendersi conto di non aver mai vissuto quell’avventura, di non aver mai fatto alcuna ricerca su nessun cofanetto e non capisce se in lui stava arrivando o no la pazzia.

Nessuno si accorge di niente, perché quasi tutti questi complotti e intrecci, avvengono nella più completa segretezza alimentando gli interessi personali dei vari protagonisti fino a che, nei diversi ruoli, qualcuno dovrà esporsi perché il tempo stringe!

Ricomincia a indagare e rivede persone che prima erano state uccise.

Continua le ricerche non capendo bene di chi fidarsi, arrivando a scoprire importanti verità su di lui e su chi ama e soprattutto quanta potenza può celarsi dietro un semplice sguardo.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo