hell-A

Compra su Amazon

hell-A
Autore
Elena Serra
Pubblicazione
29 novembre 2013
Categorie
Un thriller-noir di portata brumosa e scintillante. Un binomio apparentemente incongruente che, invece, riesce a compenetrare e coniugare le due porzioni sensoriali, facendo sfoggio di un percorso narrativo di grande valore, corroborato da situazioni molto imprevedibili. Una storia nella storia, un intrico di situazioni che si dipana lungo un asse temporale delineato. Sin dalla scelta del luogo ove si svolgono gli accadimenti, le isole Azzorre, il lettore percepisce di esser a contatto con una vicenda peculiare e originalissima; l’arcipelago portoghese, di origine vulcanica, situato nell'oceano Atlantico e formato da nove isole principali, non appare la classica location ove ambientare un giallo dalle tinte incandescenti. Nessuna grande metropoli a fare da vena portante o da fondale per le vicende criminose di uno spietato killer, nessuna nevrosi parossistica da stress postmoderno, nessuna connivenza con lo smog mentale o le deviazioni tipiche di chi rimane attanagliato negli spazi angusti e degradati di un grande conglomerato urbano. Ma l’assenza di queste presunte architravi della giallistica contemporanea, non inficiano, anzi esaltano e rendono originale il cursus delle vicende che sfiorano più volte il paranormale, con fenomeni di difficile spiegazione terrena. L’autrice riesce a catturare spiriti diversi tratteggiandoli in personaggi dai caratteri duplici e duali, dei veri incastri che aderiscono come decalcomanie agli avvenimenti che forgiano questo Hell-A: apparentemente divergenti ma estrinsecati in un flusso di vicende che darà vita ad un finale fulminante e inaspettato. Il romanzo si apre con Seneavanzo, cagna tutta pelle ed ossa che scopre un cadavere misterioso quanto inusuale per quelle latitudini, una geisha, non si da dove giunga e come abbia trovato la morte. Da questo improvviso flash di trapasso, si aggomitola un ginepraio di rotazioni e alternanze di vita, con personaggi che compaiono e dettano le proprie regole con valori e modalità di vita non sempre cristalline. Luis scrittore con intermittenze d’ispirazione, Angela la donna falena che diventa sua amante, un assassino indecifrabile che compie omicidi arcani nella dinamica e nella riuscita, e ancora Fel, editore e amico ma perennemente inaffidabile, Bastian il capo della polizia locale che brancola nelle tenebre delle indagini e una pletora di individui che vivono a metà, tra il placido arco vitale del luogo e l’accumulo di espedienti per sbarcare la propria esistenza. Un ritmo forte, incalzante, innervato da colpi di scena sul pelo della follia che l’autrice doma con maestria e repentini mutamenti di ambiente, descrizioni minuziose e appunti splatter-violenti che spingono il lettore ad immedesimarsi nel rotolare degli eventi. Una discesa a valle che trascina una slavina di dubbi amletici e quesiti esistenziali, sensazioni forti e riflessioni deboli con l’alone del sicario pronto a colpire in ogni frangente. Nessuna apparenza contiene in sé il nocciolo del romanzo, il vero essere della trama narrata si svela poco alla volta snocciolando istinti, catturando sensazioni, imprigionando l’attenzione. Scintillante poi, la costruzione dinamica con soggetti che si mantengono sul filo del rasoio. Uno scritto fresco che riesce nel difficile intento di stimolare il confronto, esaltare il contraddittorio, creare nuove chiavi di lettura capaci di fondersi all’unisono in vicende stratificate di questa nostra astrusa società. Un thriller degno di questo nome, che saprà sorprendere e cogliere alla sprovvista il lettore, imprigionandolo nella magia di uno stile narratorio elettrizzante.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Elena Serra

Lysis

Lysis di

Una storia thrilling che intreccia, abilmente, il passato con il presente. Una donna a caccia della verità, vittima del proprio destino, incontra un uomo bizzarro dall’esistenza altrettanto travagliata. Vengono in soccorso, la vecchia zia di lei e un amico, ispettore di polizia. Al centro, la malvagità di un essere spregevole, immerso in traffici che vanno dal riciclaggio del denaro a quello di...