Lo Sherpa

Compra su Amazon

Lo Sherpa
Autore
Andrea MORI CHECCUCCI
Pubblicazione
29 novembre 2013
Categorie
Romanzo colto la cui avvincente trama si articola su due linee narrative: la prima, che potremmo definire “di formazione” e la seconda che sviluppa tematiche tipiche dell’intrigo internazionale la cui collocazione è in Palestina. La divisione per tempi e luoghi sembra netta: la prima parte si svolge a Roma, la seconda all’estero. In realtà esistono precisi legami dati dalla vicenda umana del protagonista, lo sherpa Davide Mancini, e dalla tematica del cambiamento: nella prima parte si assiste al passaggio dall’adolescenza all’età adulta, nella seconda si passa da una condizione di conflitto geo politico a quella di una sua possibile soluzione. Le geometrie narrative sembrano in qualche misura assomigliarsi. L’epilogo tuttavia prende una via per certi versi inaspettata, inattesa per la maggior parte dei personaggi e per lo più indesiderata. Lo scontro con la realtà storia, politica e religiosa dell’area è tale da dirottare gli eventi verso un approdo che nessuno aveva previsto. Ma le cause di tale epilogo non sono quelle che si potrebbero facilmente pensare. Esiste un vizio occulto, un’invisibile tara di fondo che finirà per minare le vicende alla base.

Il testo dà ampiamente conto del profondo radicamento storico che affonda le basi in epoca protostorica nonché delle complessità geografiche, religiose e politiche che caratterizzano la realtà mediorientale. Si tratta di un testo coraggioso che esplora tematiche scottanti negli equilibri di politica internazionale cercando di mantenere una visione obiettiva basata sui fatti.

Davide mancini, romano, lascia la famiglia e la facoltà di medicina in opposizione col padre Gaetano, chirurgo. Seguendo la sua inclinazione si iscrive a Scienze Politiche e riesce a mantenersi agli studi con un abile truffa. Brillante e motivato, riesce ad entrare nella carriera diplomatica ed ottiene il suo primo incarico all’ambasciata d’Italia a Tel Aviv. Lì viene incaricato dall’ambasciatore, insieme a Pietro, un collega quasi coetaneo, di studiare un piano per la possibile nascita dello stato Palestinese e per la pacificazione con Israele. Il compito è di estrema difficoltà ma, dopo molto studio, sbocca in una proposta di pace percorribile. Gli equilibri negoziali si basano su riservatezza e fiducia tra le parti. E’ proprio l’incrinarsi di questi fattori a fare vacillare le trattative anche se la responsabilità del fallimento giunge da una parte inattesa, la cui individuazione va svelandosi gradualmente. Alcune notizie rilevanti sul piano di pace, che doveva restare segreto, sono state divulgate: così terze parti ostili vengono così a conoscenza del negoziato. Questo mette sotto pressione gli sherpa che non capiscono come sia stato possibile e cominciano a dubitare di tutti. La mediazione diventa sempre più difficoltosa per il susseguirsi di eventi esterni incontrollati. La tensione sale in un crescendo di avvenimenti che toccano sempre più da vicino i negoziatori. L’intera vicenda troverà quindi il suo epilogo a sorpresa, mettendo in luce i veri responsabili del fallimento ma senza che i mandanti vengano inchiodati per le responsabilità dei loro sporchi giochi di potere.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Andrea MORI CHECCUCCI

Magellan Route

Magellan Route di

Il capitano di una nave russa viene trovato ucciso a Londra, mentre il suo mercantile è lasciato in balia delle onde presso lo Stretto di Magellano. Una circostanza alquanto singolare, i cui retroscena verranno svelati dall'incontro fortuito, proprio a bordo della nave, di un velista inglese amante dell'azzardo, Dennis Price, con un ispettore assicurativo sveglio e dalla lingua tagliente, Paolo...

WASHING MACHINES: TRILOGIA LATINA II

WASHING MACHINES: TRILOGIA LATINA II di

Questo romanzo è il sequel di “Derive” e rappresenta la seconda parte della “Trilogia Latina”. Si tratta di un avvincente noir che si sviluppa tra Svizzera, Caraibi e America Centrale e del Sud. Un potente cartello colombiano del narcotraffico tenta di adeguarsi ai tempi che cambiano e di passare all’economia legale per sfuggire ad un destino diversamente segnato. Il cartello persegue i suoi ob...

WATCHDOGS: TRILOGIA LATINA III

WATCHDOGS: TRILOGIA LATINA III di

Il romanzo chiude la trilogia formata da “Derive” e da “Washing Machines”. Può essere letto a sé stante, ma apprezzato pienamente dopo la lettura dei due precedenti. La vicenda, che si dipana tra Miami, i Caraibi ed il Perù, tra Ginevra e Washington, riguarda la trasformazione che un cartello colombiano del narcotraffico subisce per effetto della lotta che gli investigatori elvetici ed american...