Romanzo mafioso. L'ascesa dei corleonesi

Compra su Amazon

Romanzo mafioso. L'ascesa dei corleonesi
Autore
Vito Bruschini
Editore
Newton Compton Editori
Pubblicazione
08/11/2013
Categorie
Il primo episodio del romanzo a puntate di Vito Bruschini

A Corleone non ci sono vie di mezzo: o nasci cappeddu o morto di fame. Il piccolo Saro appartiene alla seconda categoria. A casa sua la miseria si annusa nell’aria. Il bambino cresce tra la fatica dei campi. Da ragazzo il suo aspetto è rozzo, il linguaggio approssimativo, i suoi modi impacciati di contadino dimesso. Ma pochi ancora sanno che la sua mente è così lucida, astuta e spietata, che presto gli consente di salire fino ai vertici di Cosa Nostra.
A uno della sua intelligenza gli ci vuole un batter di ciglia a capire che derubare, ricattare, uccidere sono attività mille volte più remunerative e meno faticose. Al seguito di Ninuzzo, uno sciancato con l’autorevolezza di un piccolo boss, inizia la sua carriera di mafioso.
Al gruppo di fuoco di Ninuzzu si aggiungono ben presto altri due picciotti: Piddu e Culicchia. Insieme a Saro i quattro costituiscono una squadra di pistoleri che incute terrore agli onesti corleonesi.
Ninuzzu e i suoi in breve tempo acquisisco così tanta autorevolezza, che un bel giorno decidono di togliere lo scettro al loro stesso padrino, il dottor Nazzaro. Gli tendono un’imboscata e in un attimo divengono i capi mafia indiscussi del paese.
Ma Corleone ormai, nelle ambizioni di Ninuzzu e Saro, è un paese con scarse aspettative. Decidono allora di lanciarsi alla conquista di Palermo. Ma la città ha già i suoi padroni, è una roccaforte divisa in mandamenti con capi mafia dello spessore dei Greco, Finocchiaro, Basile.
I quattro, però, non sono da meno delle più alte autorità di Cosa Nostra e ben presto…

Il primo capitolo di un’imperdibile saga che racconta, con un tessuto narrativo sorprendente e un’accurata aderenza alla Storia del nostro Paese, la nascita e l’espansione capillare del fenomeno mafioso in Italia e nel mondo.


Vito Bruschini
Giornalista professionista, dirige l’agenzia stampa per gli italiani nel mondo «Globalpress Italia». Ha scritto testi per il teatro e per la televisione. Con la Newton Compton ha pubblicato The Father. Il padrino dei padrini; Vallanzasca. Il romanzo non autorizzato del nemico pubblico numero uno; La strage. Il romanzo di piazza Fontana e Educazione criminale. La sanguinosa storia del clan dei Marsigliesi, riscuotendo un notevole successo di critica e pubblico. I suoi romanzi sono tradotti all’estero.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Vito Bruschini

Il traditore della mafia

Il traditore della mafia di

Il boss pentito che fece tremare cosa nostra con le sue rivelazioniIl maxi processo di Palermo si conclude con 19 ergastoli e oltre 2665 anni di condanna alla detenzione. Alla base del gigantesco dispositivo giudiziario per la prima volta apertamente in lotta contro Cosa Nostra, ci sono le rivelazioni di un solo uomo. Questa è la storia del boss pentito più famoso al mondo: Tommy Branciforte. L...

I cospiratori del Priorato (eNewton Narrativa)

I cospiratori del Priorato (eNewton Narrativa) di

Un grande thrillerLa storia del mondo è stata scritta da loroUna congregazione segretissima, il Priorato, costituita da ex gesuiti, da oltre cento anni sta cercando di estendere il suo dominio, attraverso il controllo delle anime e delle coscienze, all’intero pianeta. E per farlo è disposta a tutto, anche a usare i Protocolli degli anziani savi di Sion, i documenti maledetti che hanno dato vita...

Miserere. Attentato in Vaticano

Miserere. Attentato in Vaticano di

«Vito Bruschini dimostra come la capacità di saper riprodurre la ricca ambiguità che accompagna la vita, sia il modo vincente di raccontare una storia.»La RepubblicaUn grande thriller1983 Siamo sull’orlo di un olocausto nucleare, la Guerra Fredda spacca il mondo in due blocchi e lo spettro di un conflitto è incombente. Nessuno si sente al sicuro e l’incubo del “first strike” – l’attacco prevent...

Romanzo mafioso. Lo Stato a Corleone

Romanzo mafioso. Lo Stato a Corleone di

Il quarto episodio del romanzo a puntate di Vito BruschiniNel quarto episodio, Salvo Raìno, il boss dei corleonesi, decide di colpire frontalmente lo Stato organizzando l’attentatuni.Dopo aver costituito il pool antimafia, i magistrati palermitani organizzano il più grande processo penale contro Cosa Nostra, riuscendo a portare alla sbarra 475 imputati, accusati di associazione mafiosa e di un ...

Romanzo mafioso. Cadaveri eccellenti

Romanzo mafioso. Cadaveri eccellenti di

Il terzo episodio del romanzo a puntate di Vito BruschiniIn questa terza puntata, l’ascesa al potere del boss più spietato della Cupola: il terribile Salvo RaìnoIl capomafia Saro Raìno ha deciso di sferrare l’attacco decisivo ai vertici di Cosa Nostra. L’ultimo ostacolo da superare è Stefano Bontà, l’unico boss in grado di arginare il corleonese.Saro va contro tutte le leggi dell’Organizzazione...

Romanzo mafioso. Alla conquista di Cosa Nostra

Romanzo mafioso. Alla conquista di Cosa Nostra di

Il secondo episodio del romanzo a puntate di Vito BruschiniNinuzzu e Saro decidono di lanciarsi alla conquista di Palermo. Ma occupare i mercati del capoluogo siciliano è come espugnare una fortezza invincibile, dominata da capi mafia spietati e sanguinari. Ma i corleonesi, in quanto a efferatezza, non sono da meno dei loro colleghi cittadini e in più però hanno l'astuzia disperata dei viddani....