Il gentiluomo. Una storia di stalking (Romanzo autobiografico)

Il Gentiluomo, romanzo d’esordio di Marzia Schenetti, si apre con il primo appuntamento tra Matilde e Marco, un uomo apparentemente galante, cortese e pieno di attenzioni.
Già al termine di questo incontro, però, Matilde avrà l’impressione che tutto quello che le darà Marco avrà un prezzo, che ogni briciola di dolcezza dovrà essere ottenuta con grande sforzo, che sarà ogni volta come dover sollevare una pietra enorme per avere un granello di zucchero.
È l’inizio di una storia di stalking, espressione inglese che abbiamo imparato dalla cronaca e che racchiude in sé tante parole: persecuzione, umiliazione, sopraffazione e violenza sono solo alcune delle cose che evoca. E poi c’è quello che una parola da sola non può raccontare, c’è la necessità di dire passo passo, dettagliatamente, come in una cronaca, ciò che accade a una donna quando si trova faccia a faccia con lo stalking: è quello che fa l’autrice, con l’intensità di chi ha avuto la disavventura di vivere questa esperienza sulla propria pelle, ma anche il coraggio e la fortuna di uscirne.
Questo libro ha OTTENUTO IL MARCHIO DI MICROEDITORIA DI QUALITA'

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Marzia Schenetti

Evil. L'uomo del male (NoireGialli)

Evil. L'uomo del male (NoireGialli) di

Servendosi dello stile intenso e diretto che già caratterizzava il precedente libro, l'autrice immagina e racconta le tappe del percorso del Gentiluomo, che è prima Evil, un bambino dal viso d’angelo che già nasconde in sé il seme dell’odio, poi un ragazzo difficile, infine un uomo feroce.In una mescolanza riuscita di finzione e realtà, alcune delle cose narrate appartengono alla dimensione del...