Parole avvelenate (biblioteca dei ragazzi)

Cosa è successo a Barbara Molina? Il suo corpo non è stato mai trovato, né si ha alcuna prova per arrestare un colpevole. Una chiamata a un telefono cellulare ha capovolto il futuro di alcune persone: un funzionario di polizia che sta per andare in pensione, quello di una madre che ha perso la speranza di ritrovare sua figlia
scomparsa, l’unica ragazza che ha tradito il suo migliore amico. Parole avvelenate è una veloce cronaca di un giorno, vissuto contro il tempo e interpretato da tre persone vicine a Barbara Molina, che scomparve misteriosamente e violentemente quando aveva quindici anni. Un enigma che, dopo quattro anni sta per essere risolto, sarà scossa da nuove chiavi. A volte, la verità rimane nascosta nel buio e illuminata solo aprendo una finestra. Una storia di bugie, segreti, inganni e false apparenze che mette il dito sulla piaga dei miti indiscussi. Una storia agghiacciante, che analizza l’ipocrisia della moderna società. Una coraggiosa denuncia di abuso, delle sue conseguenze devastanti e della loro invisibilità in questo mondo bigotto come il nostro.
Parole avvelenate si legge come un romanzo poliziesco o un thriller, con un ritmo rapido che spinge il lettore a continuare a leggere per scoprire cosa succede.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo