Modus Operandi (La ginestra)

Intorno a Napoli, capitale europea e culturale, un quadro di Magritte accende la follia omicida di un serial killer.
Intellettuali omosessuali cadono uno dopo l’altro, con la suggestione di un trauma infantile che aleggia sulle indagini condotte da un commissario di polizia, Paolo Gigli, conflittuato e nevrotico, appassionato d’arte.
Tra Caravaggio e gli splendori epopeici della città partenopea, Gigli sarà costretto a confrontarsi con il suo dolore per arrivare a cogliere una sfumatura di verità.
Modus Operandi è il quarto libro pubblicato da Mario Campanella, giornalista ed editorialista.
È la sintesi di una nemesi che analizza la grandezza di una città conosciuta in tutto il mondo e la sua tragedia quotidiana, metaforizzata da un sangue che ne coglie le suggestioni di catarsi e la voglia di abbandonarsi a se stessa.
Un giallo psicologico a metà fra la rievocazione e la decadenza che mette di fronte l’ambiguità dei confini divisori tra bene e male, tra devianza e “normalità”.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo