Storie d'amore, di morte e di follia (Autori italiani)

Sembra tutto normale. Persone normali, tranquilli vicini di casa, amici fidati, parenti affettuosi. In realtà esistono dei meccanismi nella mente delle persone che incontriamo tutti i giorni che non promettono niente di buono. Così, di punto in bianco, come fossero bombe pronte ad esplodere. Molte volte quello che cerchiamo di nascondere a noi stessi emergono ad una velocità tale da non permetterci neanche di realizzare quello che sta accadendo. E quando si manifestano i pensieri, le ossessioni, gli incubi, quando si spezzano gli apparenti equilibri mentali dell’uomo, allora si scatenano in noi sensazioni di paura, angoscia, dolore. Il libro di Alessandro Berselli - il primo pubblicato da ARPANet - è quanto di più vicino ci possa essere alla cronaca italiana dei nostri giorni.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Alessandro Berselli

Le siamesi

Le siamesi di

Un incontro casuale, un sabato sera che diventa una sfida contro la morte. Non è la prima volta che Ludovica, troppo ricca, troppo annoiata, baratta la sua vita con il pericolo e rimanda al mittente, Dio o chi per lui, la sua giovinezza, chiedendo in cambio rischio, adrenalina, competizione. Il baratro di Ludovica è la discesa in un vuoto esistenziale che rivela l’incapacità di trovare punti di...