Giallo Giallissimo quasi Nero

Compra su Amazon

Giallo Giallissimo quasi Nero
Autore
Leandro Castellani
Pubblicazione
12 aprile 2013
Categorie
Uno zibaldone di storie gialle, misteriose, ironiche, graffianti, sarcastiche, sempre imprevedibili. Racconti, soggetti, scalette, spunti e appunti, tutti inclusi sotto un titolo bislacco che assembla materiali eterogenei fusi dal gusto di inventare, indagare, individuare “l’assassino” o chi per lui.
Un erede da sopprimere, un rapimento con ricatto, un incubo oscuro, una rivoltella smarrita, una rapina spericolata, una spystory, un allenatore scomparso, un colpo grosso alla Zecca di Stato, e poi spunti giallo-comici per scoprire i tesori di una regione, variazioni parodistiche sulle imprese di misteriose quanto improbabili organizzazioni criminali tipo Spectre, per finire con qualche variazione “draculesca”.
Non si tratta di elaborati racconti con tutte le carte in regole e la punteggiatura a posto ma di uno scartafaccio “in progress”, un centone che richiede al lettore la voglia di divertirsi e far funzionare la fantasia.

Leandro Castellani, è un noto autore e regista che alla tv, e più sporadicamente alla radio e al cinema, ha dato un valido e originale contributo spaziando dal grande sceneggiato (Le cinque giornate di Milano, La gatta, Incantesimo, ecc.) all’inchiesta storica (La bomba prima e dopo, Mille non più mille, ecc), alla biografia (Oppenheimer, Don Bosco, ecc.) e ottenendo i massimi riconoscimenti internazionali (Leone d’oro di Venezia, Prix Italia, Festival di Montecarlo, Mosca, Villerupt, Chanchung, ecc.).
E’ autore inoltre di numerose pubblicazioni di carattere storico, giornalistico e di costume, di saggi sulla comunicazione e i media (Premio Fabbri, Premio Capri, Premio “Scrivere di cinema”), e opere di narrativa.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Leandro Castellani

Albert Einstein

Albert Einstein di

Una pubblicistica alquanto sbrigativa ha continuato, per molti anni, a far coincidere Einstein e il peso da lui esercitato nella storia del nostro secolo, con il suo sconcertante se pur casuale intervento nella storia della bomba atomica. Non per nulla la grande portaerei atomica “Enterprise” recava impressa sul ponte la formula dell’equivalenza di massa ed energia (E = mc2). Ancora una volta ...

Passione (Piccola Biblioteca del Sorriso)

Passione (Piccola Biblioteca del Sorriso) di

Siamo tutti più o meno travolti dalle passioni, quelle di serie A ma anche quelle di serie B e C e fino alla Z: per una squadra di calcio, una collezione di sottobicchieri da birra, la ricerca delle pizzerie, la visita ai musei o altro ancora. E siamo anche tutti sfiorati dalla grande passione, quella delle storie d’amore immortali, esaltate dai poeti – primo in classifica Dante, seguito a ruot...

Memorie di una Superspia: La Gatta racconta

Memorie di una Superspia: La Gatta racconta di

Gli annali della seconda guerra mondiale annoverano numerose formidabili storie di spionaggio: Cicero, Eddie Chapman, Gimpel, Fuchs, Sorge, eccetera eccetera, tali da far proliferare un fortunato “genere” narrativo alimentando volumi di memorie, film e tv, eppure lei è rimasta la capofila, in certo senso la più “celebre”, con le stimmate indelebili dell’ignominia. A trentacinque anni dalla sua...

Il Pianeta TV

Il Pianeta TV di

È un oggetto onnipresente. È in ogni casa. Talvolta perfino in ogni stanza. È un sottofondo costante che “tiene compagnia”, è fonte di informazioni, di intrattenimento, di divertimento e di emozioni. Fin dalla sua invenzione, la televisione è diventata una colonna portante della vita di moltissime persone, nonché un business con cifre da capogiro. È un bene? È un male? Rappresenta la salvezza o...