Fausto Bragia : e altre novella (Italian Edition)

Compra su Amazon

Fausto Bragia : e altre novella (Italian Edition)
Autore
Luigi Capuana
Pubblicazione
12/04/2013
Categorie
La notte che seguì al più grande avvenimento della sua vita, Fausto Bragia non potè chiuder occhio. Rievocava i più minuti particolari del fatto, insistentemente ripetendo:
— Possibile? È vero? — E si sentiva invadere da gioia quasi dolorosa. Non aveva sognato! Non era pazzo! Da cinque ore, la signora Ghedini, la impeccabile, la non mai sospettata signora Ghedini, era proprio sua amante!
Steso, ancora vestito, supino sul letto, con le mani sotto la testa e gli occhi socchiusi, respirava ansante per l'interno tumulto, e si abbandonava alla dolce sensazione d'appagamento e di felicità che lo prostrava e lo rendeva inerte.
Gli aveva gettato lei le braccia al collo, tutt'a un tratto! Gli si era mezza svenuta sul petto, balbettando: — Fausto! Fausto, come t'amo! Amami, Fausto! — Ed egli non avea saputo risponderle niente, sbalordito dall'inattesa e incredibile rivelazione, pauroso di quella buona fortuna che cangiava, di punto in bianco, la misera tristezza della sua vita di maestro di musica senza avvenire in gioia così grande da sembrargli piuttosto insidia per farlo ripiombare più basso.
E ancora caldo dei baci di lei, col sangue che gli affluiva ardentemente al cuore e al cervello, senza parola, senza movimento, continuava a tener chiusi gli occhi per meglio fantasticare e anche per tentar di calcolare le conseguenze di quell'atto. Era un primo passo nella via della ricchezza e della gloria, via dove fino a cinque ore avanti egli credeva che uno sventurato come lui non avrebbe messo mai piede?
Tutta la sua vita di mortificazioni, di umiliazioni, di stenti gli vertiginava nella memoria, quasi volesse dirgli: Finalmente!
Il padre morto quando egli aveva appena quattro anni; la madre passata a seconde nozze, infelice anche lei e impotente a dar aiuto al figliuolo affidato a uno zio prete, che gli faceva apprendere la musica e il canto per avere gratis un cantore e un organista nella sua chiesuola; poi, la meschina pensione concessagli dal Consiglio comunale per proseguire gli studi musicali in Firenze; e le angosce, le privazioni, quando [3]il pagamento di essa, spesso ritardato, gli faceva passare giornate senza pane che nessuno aveva mai saputo perchè l'orgoglio era stato in lui più forte assai della fame.





Fausto Bragia : e altre novella (Italian Edition),Confessione,Ofelia,Evocazione,Dramma segreto,La Mercede,A una bruna

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Luigi Capuana

Chi vuol fiabe, chi vuole?: con illustrazioni

Chi vuol fiabe, chi vuole?: con illustrazioni di

Chi vuol fiabe, chi vuole? E' una raccolta di 13 fiabe che Capuana pubblicò nel 1908. La figlia del giardiniere Il tesoro nascosto Cingallegra Comare Formica Il principe Pettirosso Radichetta Le bisacce del lupinaio Saltacavalla Le nozze di Primpellino Il nido dei draghi Carbonella Pane e CacioI testi provengono da wikisource.org mentre le immagini sono una elaborazione originale che ha lo scop...

Verga e D'Annunzio

Verga e D'Annunzio di

Verga e D'Annunzio

Giacinta

Giacinta di

Giacinta è figlia di Paolo e Teresa Marulli. Cresciuta nell'abbandono più totale da parte della famiglia, nella prima adolescenza viene violentata dal factotum di casa Beppe. In seguito s'innamora di Andrea Gerace, modesto impiegato della Banca provinciale, ma sposa un uomo che non ama, il corrotto conte Giulio Grappa di San Gelso. Quest'ultimo scopre il legame adulterino della moglie con Andre...

Istinti e peccati

Istinti e peccati di

Luigi Capuana fu uno scrittore, critico letterario e giornalista italiano tra i più importanti del Verismo.Tra le opere narrative migliori di Capuana sono da annoverare le novelle ispirate alla vita siciliana, ai personaggi e ai fatti grotteschi e tragici della propria provincia, come nel realismo bozzettistico di alcuni racconti della raccolta "Le paesane" e in altre che non presentano situazi...

C'era una volta... fiabe di Luigi Capuana

C'era una volta... fiabe di Luigi Capuana di

C'era una volta... fiabe di Luigi Capuana

Istinti e peccati

Istinti e peccati di

Luigi Capuana fu uno scrittore, critico letterario e giornalista italiano tra i più importanti del Verismo.Tra le opere narrative migliori di Capuana sono da annoverare le novelle ispirate alla vita siciliana, ai personaggi e ai fatti grotteschi e tragici della propria provincia, come nel realismo bozzettistico di alcuni racconti della raccolta "Le paesane" e in altre che non presentano situazi...