UN BLITZ DA NOVE COLONNE - 2. Stone Town

Compra su Amazon

UN BLITZ DA NOVE COLONNE - 2. Stone Town
Autore
Eddie Marlowe
Editore
Simonelli Editore
Pubblicazione
24 marzo 2013
Categorie
Solo le circostanze fanno di politici e finanzieri, nemici o complici; concorrenti o soci.
Il loro fine, la loro ossessione è la stessa: il potere.
Come è logico, le borse americane sono i loro più venerati santuari. Luoghi dove ad ogni minuto miliardi di dollari cambiano di mano, non possono che essere cenacoli confortevoli per questi cercatori di assoluto. Se però un evento imprevedibile colpisce all’improvviso, tutto viene rimesso in discussione e i loro templi si possono trasformare in un inferno. Come quando giunge la notizia della morte di Fred Brecker.
A Wall Street la reazione è immediata: il panico. L’impero che dalla sua villa di Beverly Hills, Brecker aveva governato per anni, scricchiola. Le azioni delle consociate crollano come pietre: sembrano le avvisaglie di una catastrofe imminente, invece proprio questi scossoni innescheranno una nuova speculazione finanziaria. La più spregiudicata mai concepita...
Un outsider, Ron Weller, fiuta lo “scoop”.
Dalla California alle paludi dell’Amazzonia, da New York al deserto dell’Arizona, solo contro tutti, Weller tenacemente dà la caccia ad ogni più piccolo, ambiguo frammento di verità ed ogni volta che penserà di averla afferrata, questa verità muterà ancora di aspetto e di nuovo tenterà di sfuggire dalle sue mani…
Un thriller tanto appassionante quanto coinvolgente.
L'avete scoperto voi stessi che, dopo aver letto la Prima Parte, "The Gold Mine", non avete potuto fare a meno di venire a leggere questa Seconda ed Ultima Parte: "The Stone Town".

Vivendo tra la California, la Francia e l’Italia, Eddie Marlowe appartiene a quella nuova generazione di scrittori che ha dovuto, fin dall’inizio, confrontarsi quotidianamente con la “civiltà delle immagini” in cui oggi viviamo. E di questa civiltà ha accettato la sfida proponendo le sue trame ed i suoi personaggi in uno stile diretto e soprattutto visivo. Una vera scrittura di “immagini” in cui ogni azione, concetto o osservazione possano essere fruite con immediatezza e senza sforzo, proprio come fossero proiettate su uno schermo.
Uno schermo speciale, senza limitazioni di spazio. Vasto come quel continente americano in cui i suoi personaggi sono soliti vivere e agire.
Occupatosi per anni di borsa e materie prime, l’autore trasferisce in questo libro alcuni degli avvenimenti al limite dell’immaginabile, che sono invece all’ordine del giorno nel mondo della speculazione finanziaria internazionale.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Eddie Marlowe

UN BLITZ DA NOVE COLONNE - 1. The Gold Mine

UN BLITZ DA NOVE COLONNE - 1. The Gold Mine di

Solo le circostanze fanno di politici e finanzieri, nemici o complici; concorrenti o soci.Il loro fine, la loro ossessione è la stessa: il potere.Come è logico, le borse americane sono i loro più venerati santuari. Luoghi dove ad ogni minuto miliardi di dollari cambiano di mano, non possono che essere cenacoli confortevoli per questi cercatori di assoluto. Se però un evento imprevedibile colpis...

Morte nell'Arcipelago: Parte 1 - Parigi, Cap Estel, Tahiti

Morte nell'Arcipelago: Parte 1 - Parigi, Cap Estel, Tahiti di

Alain Delmas, navigando con la sua vela di isola in isola nelle turchesi acque dell’arcipelago di Tahiti, cerca di far luce su un orribile omicidio . Ma le cose sono più complicate  del previsto e presto si ritroverà implicato in una rete di complicità da cui è difficile liberarsi anche perché il suo passato e la vicinanza con una donna drammaticamente complessa, lo avvolgeranno in un’altra ret...

Morte nell'Arcipelago: Parte 2 - Puka Puka - Napuka - Fangatau

Morte nell'Arcipelago: Parte 2 - Puka Puka - Napuka - Fangatau di

Seguito di "Morte nell'Arcipelago - Prima Parte" di Eddie Marlowe Continuando la sua odissea nelle acque dell’arcipelago, la soluzione delle sue ricerche sembra vicina ma prima di trovare i responsabili dell’orribile omicidio, dovrà trovare se stesso e solo allora  capirà che dividere colpevoli da innocenti, a volte, è del tutto impossibile.