L'estate non verrà

L'Estate non verrà (romanzo in tre parti)

Marta e Sangueblu (1950)
Una fredda mattina di febbraio Simonetta e sua sorella Marta si lasciano all'ingresso di palazzo Zarta a Cremona. Alle spalle hanno una vita molto diversa, e allo stesso modo appare il loro futuro: Simonetta sguattera e incinta di un bimbo senza padre, Marta assistente di un famoso sarto romano, in una capitale sempre più decisa a lasciarsi la guerra alle spalle per vivere un nuovo periodo di luce, prosperità e glamour. Un inganno crudele e un ex partigiano disilluso uniranno ancora la loro storia.

Memorie (1983-1988)
Cremona. Francesco racconta in prima persona i suoi anni a cavallo tra fanciullezza e adolescenza, con due genitori assenti e nonna Marta a fare da madre a lui e al suo amico-fratello Adriano. I giochi, il primo amore, la politica, l'abbandono e la presa di coscienza della morte sono i protagonisti di questi ricordi.

E quindi uscimmo a riveder le stelle (2008-2009)
Cremona. Francesco torna a casa e cerca la forza per ricominciare da zero e dirigersi verso una plausibile felicità. Capisce che deve affrontare il passato a viso aperto, fuggire non serve più. Nel frattempo Nino, un bambino di dieci anni che non è mai uscito di casa, cerca il modo di trasformare le sue fantasie in una vita normale.

I destini di Francesco, Marta, e di tanti altri personaggi di questa storia lunga più di mezzo secolo sono uniti da un tragico filo rosso che porterà a far luce su inaudite crudeltà, grandi amori e vite miserabili.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo