Avidita Criminale

Compra su Amazon

Avidita Criminale
Autore
Michele Granatiero
Editore
MJM Editore
Pubblicazione
14 dicembre 2012
Categorie
In che luogo era finito?
Si trovava in un abituro fatto di pietre, con degli assi di legno e tronchi d’albero che costituivano il tetto. […]
La porta un po’ malridotta si spalancò ed entrò un uomo vestito con abiti antichi. Aveva la barba incolta e portava i capelli molto disordinati. Lo sconosciuto dal colorito olivastro si rivolse a Baldi. - Io ho vissuto in questa casupola parecchi anni fa. In seguito a tante peripezie fui condannato e mi fucilarono. Vedi, le mie ferite sanguinano e sanguineranno ancora per molto tempo. - Mi chiamo Pietro e sono tornato a riprendermi ciò che mi appartiene.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo