Avidita Criminale

Compra su Amazon

Avidita Criminale
Autore
Michele Granatiero
Editore
MJM Editore
Pubblicazione
14/12/2012
Categorie
In che luogo era finito?
Si trovava in un abituro fatto di pietre, con degli assi di legno e tronchi d’albero che costituivano il tetto. […]
La porta un po’ malridotta si spalancò ed entrò un uomo vestito con abiti antichi. Aveva la barba incolta e portava i capelli molto disordinati. Lo sconosciuto dal colorito olivastro si rivolse a Baldi. - Io ho vissuto in questa casupola parecchi anni fa. In seguito a tante peripezie fui condannato e mi fucilarono. Vedi, le mie ferite sanguinano e sanguineranno ancora per molto tempo. - Mi chiamo Pietro e sono tornato a riprendermi ciò che mi appartiene.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo