Delitto alla Scuola d'Inglese (Giallonotte)

Compra su Amazon

Delitto alla Scuola d'Inglese (Giallonotte)
Autore
Francesco Costa
Editore
Aletti Editore
Pubblicazione
5 dicembre 2012
Categorie
Il protagonista/narratore è un normale individuo, costretto, dai gravi eventi che lo coinvolgono, ad improvvisarsi investigatore, cacciandosi continuamente nei pasticci. L’uomo si muove tra l’estero e l’Italia - principalmente a Roma, che appare sotto una luce più moderna ed evoluta rispetto alla immagine coatta e disincantata tante volte rappresentata in libri e films - alla continua ricerca di qualcuno o qualcosa che possa donargli la tranquillità e liberarlo così dalla cupa atmosfera di sospetto che aleggia sulla sua persona. Tale ricerca diventa, inoltre, un modo per analizzare anche se stesso e i suoi problemi interiori allo scopo di esorcizzare il suo io da fantasiose e terribili ombre.
Francesco Costa, di origini lucane, vive a Roma. In passato, oltre al suo impegno dirigenziale in un noto istituto di credito pubblico e a numerosi viaggi all’estero, si è dedicato (ma ancora oggi lo fa) alla composizione di centinaia di poesie. Nutre, inoltre, interesse per l’arte e il teatro.
Con il romanzo Delitto alla Scuola d’Inglese si cimenta per la prima volta nel genere «giallo».
Attualmente è impegnato nella composizione di un nuovo romanzo, ma già da questo primo lavoro si può notare, ferme restando le caratteristiche proprie del romanzo (invenzione di fatti e personaggi), la sua tendenza alla ricerca degli elementi essenziali per la stesura di un giallo, quali ad esempio: corrispondenza temporale degli avvenimenti, credibilità in relazione allo svolgimento delle azioni e ai luoghi (quasi tutti personalmente conosciuti), immedesimazione nei comportamenti di personaggi di età diversa dalla propria.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Francesco Costa

Orrore vesuviano (Narratori italiani)

Orrore vesuviano (Narratori italiani) di

Le strade di Orrore Vesuviano, cittadina arroccata sul Vesuvio, sono continuamente insanguinate da delitti, ma i più atroci sono quelli che hanno per vittime gli innamorati della fioraia Aurelia Scala. La sua bellezza seduce e al tempo stesso porta sfortuna ai numerosi spasimanti che, uno dopo l’altro, sono assassinati nei modi più efferati da una mano ignota. Una cappa di omertà grava sul paes...