Non comprate la casa all'ombra della croce sul lago (Noir)

...E la Strega venne a dimorare all'ombra della croce, sul lago.
Entrò di soppiatto in una notte di luna piena.
S'impossessò del corpo di quella giovane donna che giaceva dormiente al pianterreno.
La rese una belva...
In questo libro il diavolo ci ha messo lo zampino.
Non comprate quella casa all'ombra della croce, sul lago, perché è infestata dai demoni che prendono le sembianze della Strega dell'Ovest e di Brunilde che combatte e ama contemporaneamente la Strega. Brunilde affronta un viaggio seguendo un tracciato di inquietudini e religiosità. Cerca nella pittura il potere salvifico. Si sposta fra Venezia e Roma, fra Caravaggio e Escher. Il male è dove meno te lo aspetti, anche dietro una chiesa, dietro la croce di una chiesa, dietro l'ombra della croce. Attraverso gli scritti di San Francesco, le Laudi, l'Apocalisse, il Te Deum in particolare, Brunilde, che rappresenta il bene, riuscirà a sconfiggere il male trovando "la chiave per chiudere quella porta definitivamente".

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo