Omicidio agli Erzelli (Tascabili. Noir)

Compra su Amazon

Omicidio agli Erzelli (Tascabili. Noir)
Autore
Andrea Casazza
Editore
Fratelli Frilli Editori
Pubblicazione
12 ottobre 2012
Categorie
Marianne Faraday, una prostituta inglese d’alto bordo, viene trovata assassinata in un appartamento nel cuore di una Roma avvelenata dai traffici e dai vizi del sottobosco politico. Giovanna Turci, un’adolescente di buona famiglia, viene trovata uccisa fra i container sulla collina degli Erzelli, nella periferia inquinata di Genova. Due tragici episodi di cronaca, apparentemente scollegati fra di loro. Ed è solo il caso che, un giorno, li mette in relazione e li riconduce ad un unico, comune denominatore: il disegno criminale di una mente cui il destino ha giocato un brutto tiro.
Simona Ottonello, il commissario che conduce il caso, intuisce che non valgono le regole classiche delle indagini criminali imparate alla Scuola di polizia per risolvere questo caso. Deve andare oltre, immedesimarsi nella mente dell’assassino con la consapevolezza che, prima di uccidere, questi non era affatto un criminale ma una persona normalissima come se ne incontrano a decine per strada. Ad aiutarla nelle indagini c’è Giulio Leonardi, cronista di un importante quotidiano romano.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Andrea Casazza

Basilico e sangue (Tascabili. Noir)

Basilico e sangue (Tascabili. Noir) di

E’ la vigilia di Pasqua in Camargue e Simona Ottonello, capo della sezione omicidi di Genova, si ritrova ad essere testimone di un delitto. Un uomo viene ucciso sotto i suoi occhi nel salotto dell’Hôtellerie du Parc, un piccolo albergo a Pont de Gau, una manciata di chilometri da Saintes-Maries-de-la-Mer dove era arrivata pochi giorni prima in compagnia di un’amica, Luisa Cerutti, giovane avvoc...

La villa di Sant'Ilario (Tascabili. Noir)

La villa di Sant'Ilario (Tascabili. Noir) di

Francesca è una trentenne single che ama la vita. E molti, con un pizzico di malignità, la definiscono una “donna libera”. Troppo libera. Tanto che, quando viene trovata priva di vita nella sua casa di via Cairoli, Simona Ottonello, capo della squadra omicidi genovese, non sa che pesci pigliare: il ventaglio delle ipotesi per scoprire l’assassino è talmente vasto che appare infinito. Ma lei non...