Uno strazio inutile. Novelle sulla guerra (1914-1934) (nuovi E classici)

Compra su Amazon

Uno strazio inutile. Novelle sulla guerra (1914-1934) (nuovi E classici)
Autore
Luigi Pirandello
Editore
e-piGraphe
Pubblicazione
28 febbraio 2015
Categorie
Il volume riunisce per la prima volta tutte le novelle scritte da Pirandello sul tema della guerra. L'autore fu testimone di due conflitti: la guerra italo-turca (1911-1912) e la Prima guerra mondiale (1915-1918). Non visitò mai il fronte, né ebbe alcuna esperienza diretta dei combattimenti. L'unica prova che dovette affrontare fu la partenza per il fronte del figlio Stefano, che venne poi ferito e fatto prigioniero dagli austriaci. Per questo, l'autore si concentrò sugli effetti della guerra su chi restava, e sui cambiamenti che si operavano sul carattere dei reduci. L'ambiente descritto in questi racconti è quello borghese, a lui caro, ritratto con toni ora drammatici, ora divertiti, ora sarcastici, senza mai perdere di vista gli aspetti grotteschi dell'esistenza. Esce fuori da queste pagine, straordinariamente fresche ed attuali, la visione di uno strazio inutile, cui gli uomini sono obbligati da eventi stupidamente ineluttabili. Completa l'antologia un saggio di Enrico Rulli sulla narrativa pirandelliana di guerra.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Luigi Pirandello

NOVELLE PER UN ANNO III: NARRATIVA ITALIANA 16

NOVELLE PER UN ANNO III: NARRATIVA ITALIANA 16 di

Le "Novelle per un anno" sono una raccolta di racconti (circa 250) scritti da Luigi Pirandello tra il 1884 e il 1936. E'una delle grandi raccolte di racconti della letteratura italiana. Una delle più grandi raccolte. Paragonabile, per quantità e qualità, al "Decameron" di Boccaccio. Una miriade di personaggi scorrono davanti ai nostri occhi. Di tutte le estrazioni sociali, di tutti i caratteri,...

Uno, nessuno, e centomila

Uno, nessuno, e centomila di

Questo romanzo, l'ultimo di Pirandello, riesce a sintetizzare il pensiero dell'autore nel modo più completo. L'autore stesso lo definisce come il romanzo "più amaro di tutti, profondamente umoristico, di scomposizione della vita". Il protagonista Vitangelo Moscarda, infatti, può essere considerato come uno dei personaggi più complessi del mondo pirandelliano, e sicuramente quello con maggior au...

Il fu Mattia Pascal

Il fu Mattia Pascal di

Il romanzo più celebre di Pirandello, incentrato sul tema a lui caro dell'identità.

La Collezione Essenziale

La Collezione Essenziale di

Sommario:Il turnoIl fu Mattia PascalCosì è (se vi pare)Enrico IVUno, nessuno, e centomilaSei personaggi in cerca d'autoreLa giara

Sei personaggi in cerca d'autore

Sei personaggi in cerca d'autore di

Sei personaggi in cerca d'autore è il dramma più famoso di Luigi Pirandello. Esso fu rappresentato per la prima volta il 9 maggio 1921 al Teatro Valle di Roma, ma in quell'occasione ebbe un esito tempestoso, perché molti spettatori contestarono la rappresentazione al grido di "Manicomio! Manicomio!". Fu importante, per il successivo successo di questo dramma, la terza edizione, del 1925, in cui...

Enrico IV

Enrico IV di

Enrico IV è un dramma in 3 atti di Luigi Pirandello. Fu scritta nel 1921 e rappresentata il 24 febbraio 1922 al Teatro Manzoni di Milano.Considerato il capolavoro teatrale di Pirandello insieme a Sei personaggi in cerca di autore, Enrico IV è uno studio sul significato della pazzia e sul tema caro all'autore del rapporto, complesso e alla fine inestricabile, tra personaggio e uomo, finzione e v...