Maria Zef (nuovi E classici)

Maria Zef è una ragazza di quattordici anni che abita sulle montagne della Carnia alla fine degli anni Trenta. Orfana di padre, la vita si accanisce su di lei, portandole via anche la madre. Ma lei subisce tutto con filosofia, senza perdere l'ottimismo che contraddistingue il suo carattere. Questo finché non rimane vittima di uno stupro. Più volte violentata, la giovane trova infine il coraggio per ribellarsi. E la sua ribellione arriverà alle estreme conseguenze. Premio Viareggio 1937, l'opera conserva ancora tutta la sua attualità. Adriana Mari-Pincherle rinfresca il romanzo svecchiandone lo stile e facendo un romanzo moderno e potente. Una lettura coinvolgente, uno squarcio nello stesso tempo poetico e spietato delle dure condizioni di vita del Friuli anteguerra. Completa l'edizione il saggio finale di Enrico Rulli, che inquadra criticamente l'opera.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Paola Drigo

Maria Zef

Maria Zef di

Maria Zef

Maria Zef di

Maria Zef

Maria Zef

Maria Zef di

Erano due donne un carretto ed un cane. Andavano lungo l’argine del fiume, dopo il tramonto, verso una grossa borgata di cui si vedeva appena brillar qualche lume sull’altra sponda.Il carretto a due ruote, carico di mèstoli, scodelle, càndole e candolini, e di altri oggetti in legno, era trascinato da una delle donne che, attaccata alle stanghe per mezzo d’una cinghia che le passava sotto le as...

La partenza di Sise

La partenza di Sise di

Questa breve novella, del 1923, intreccia le vicende degli spostamenti di un cavallino friulano, trasferito da un padrone all’altro, con quelle dell’ultimo anno di guerra, dagli avvenimenti che precedono la disfatta di Caporetto fino alla vittoria.Pur attenta a come può essere diverso l’evento bellico se visto dalla povera gente o dai “signori”, l’autrice dà ampio risalto al patriottismo sempli...

Maria Zef

Maria Zef di

Premio Viareggio 1937, Maria Zef è uno dei più bei romanzi italiani del Novecento. Opera ultima di Paola Drigo, che sarebbe morta quell'anno stesso, narra la storia di una ragazza di quattordici anni che conduce la dura vita dei montanari, nel Friuli degli anni Trenta. Orfana di padre, persa anche la madre, rimane sola con la sorellina Rosetta. Vengono accolte in casa dallo zio che, in breve sc...

Fine d'anno di Paola Drigo

Fine d'anno di Paola Drigo di

Fine d'anno di Paola Drigo