Testa: Libro per i giovinetti

- Indice interattivo



Testa è un romanzo scritto e pubblicato nel 1887 da Paolo Mantegazza.

Rappresenta la continuazione di Cuore di Edmondo De Amicis, a cui lo stesso amico Mantegazza lo dedica: se Cuore aveva condotto il protagonista, Enrico Bottini, alle soglie dell’adolescenza, Testa lo segue nel suo ingresso in questa nuova fase della vita.

Già dal titolo appare dichiarata ed evidente una proposta, se non di alternativa, quanto meno di opportuna integrazione all’uso di quel centro dei sentimenti che è il cuore: testa come ragione, secondo Mantegazza, come timone dell’istinto che diversamente potrebbe condurci a non valutare compiutamente gli effetti di scelte ed azioni prodotte da impulsi esclusivamente sentimentali. Ma non c’è nessun intento polemico in questo, come emerge in modo illuminante dal seguente passo: “la testa ci è stata data per guidare il cuore, ma a un patto, che si rimanga sempre e poi sempre nella via della giustizia; quando il cuore mi dice che un’azione non è onesta io non penso altro, perché la coscienza è un giudice senza appello”.

Enrico è un ragazzo molto studioso: entrato al ginnasio, si appassiona a tal punto alle materie scolastiche che per approfondirne i contenuti studia anche di notte. A quattordici anni, sostenuti brillantemente gli esami di fine anno, si ammala, tanto da essere costretto a letto per un mese. La terapia proposta dai medici è quella di interrompere gli studi per un anno, durante il quale vivere all’aria aperta, al mare, a contatto con la natura e lontano dai libri. Enrico viene così affidato dai genitori allo zio Baciccia, un vecchio marinaio a riposo che ha scelto di vivere a San Terenzo, un paesino nel golfo della Spezia. È così che Enrico, seguendo lo zio esperto della vita e degli uomini, studia per un anno il grande libro del mondo e della natura.



Wikipedia

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Paolo Mantegazza

L'anno 3000

L'anno 3000 di

"L'anno 3000" è un romanzo satirico fantapolitico del 1897 di Paolo Mantegazza. È considerato uno dei precursori ottocenteschi della fantascienza italiana.   L'autore Paolo Mantegazza (Monza, 31 ottobre 1831 – San Terenzo, 28 agosto 1910) è stato un fisiologo, antropologo, patriota e scrittore italiano.

Commemorazione di Carlo Darwin

Commemorazione di Carlo Darwin di

Commemorazione di Carlo Darwin di Paolo Mantegazza

L'anno 3000

L'anno 3000 di

L'anno 3000 di Paolo Mantegazza

Elogio della vecchiaia

Elogio della vecchiaia di

Elogio della vecchiaia di Paolo Mantegazza

L'arte di prender marito per far seguito a L'arte di prender moglie

L'arte di prender marito per far seguito a L'arte di prender moglie di

L'arte di prender marito per far seguito a L'arte di prender moglie di Paolo Mantegazza

Un giorno a Madera

Un giorno a Madera di

Un giorno a Madera di Paolo Mantegazza