Il principe e il povero (eNewton Classici)

Cura e traduzione di Riccardo Reim

Edizione integrale




Una bizzarra coincidenza, una prodigiosa rassomiglianza, uno scambio di vestiti fatto per gioco da due ragazzi… Su tali semplici elementi è costruito questo celebre libro di Mark Twain, che attinge a un motivo ricorrente della narrativa universale: lo scambio di ruoli. È quanto fanno Edward, erede al trono d’Inghilterra, e il piccolo vagabondo Tom Canty, rischiando, senza volere, di non poter più tornare indietro, vittime di loschi trafficanti o di funzionari ottusi. Tom e Edward (il futuro Edoardo VI, figlio di Enrico VIII, che passerà alla storia come uno dei sovrani più illuminati) vivranno innumerevoli avventure, e quindi la “favola con morale” troverà il suo lieto fine. Twain conduce la narrazione con grande perizia e con il suo consueto humour, nonché con una salutare dose di antidoto democratico alle romantiche idealizzazioni di un passato che l’America aveva abiurato.


Mark Twain

pseudonimo di Samuel Langhorne Clemens, nacque a Florida (Missouri) nel 1835. Ex tipografo ed ex battelliere, scrisse, dopo la guerra civile, i suoi capolavori, legati alla stagione dell’infanzia e al paesaggio del Mississippi: Le avventure di Tom Sawyer (1876) e Le avventure di Huckleberry Finn (1884), entrambi pubblicati dalla Newton Compton. Morì a Redding nel 1910.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Mark Twain

Gli Scritti Irriverenti

Gli Scritti Irriverenti di Mark Twain

Wilson testa-di-rapa. Quei gemelli fuori dall'ordinario

Wilson testa-di-rapa. Quei gemelli fuori dall'ordinario di Mark Twain Feltrinelli Editore

Tragedia, melodramma, romanzo di costume, romanzo di formazione, romanzo poliziesco-giudiziario, e soprattutto splendido ritratto di una donna che lotta con caparbietà contro un sistema spietato, Wilson Testa-di-rapa è un duro attacco alla schiavitù, alla società classista e al ruolo in essa del denaro, e a ciò che ne consegue in termini di perversione dei rapporti umani, travolti da ipocrisia ...

Un americano alla corte di Re Artù

Un americano alla corte di Re Artù di Mark Twain De Agostini

Che cosa succederebbe se un rispettabile americano dell’Ottocento si ritrovasse catapultato nella mitica Camelot di re Artù? Hank Morgan sta per scoprirlo. Sta per scoprire che scienza e intelletto sono più potenti di qualunque stregoneria. Davanti agli increduli Morgana, Merlino e ai cavalieri della Tavola Rotonda, Hank applicherà infatti le scoperte del XIX secolo, svelando eclissi e ...

Diari di Adamo ed Eva

Diari di Adamo ed Eva di Mark Twain

Contro i luoghi comuni: Racconti cattivi, grotteschi, irriverenti

Contro i luoghi comuni: Racconti cattivi, grotteschi, irriverenti di Mark Twain Feltrinelli Editore

Mark Twain è stato un autore dissacrante, sempre arguto e ironico nei confronti dei codici morali e delle convenzioni che strutturano le consuetudini tradizionali di vita. Nelle storie qui raccolte – scritte nel suo periodo creativo più fertile, dal 1863 al 1895 – la sua verve umoristica e polemica diventa assoluta protagonista. Ed ecco in rapida sequenza: i consigli spregiudicati a bambini e ...

Il Principe e il Povero

Il Principe e il Povero di Mark Twain Bauer Books

In Inghilterra, a Londra, nacquero nello stesso giorno due bambini con un destino molto diverso: uno era l'erede al trono, mentre l'altro era figlio di povera gente, ma avevano qualcosa in comune: una forte somiglianza e complicità.... Un giorno Tom (il ragazzo povero) incontrò il principe che gli propose uno scambio: il principe per un giorno avrebbe fatto la vita di Tom e Tom, a sua volta, ...