Tre uomini in una barca

Compra su Amazon

Tre uomini in una barca
Autore
Jerome K. Jerome
Editore
E-text
Pubblicazione
1 novembre 2014
Categorie
Il romanzo, uscito nel 1889, nacque originariamente come opera contenente notizie storico-letterarie, utili per una guida turistica, e avrebbe dovuto intitolarsi La storia del Tamigi. L'editore fece tagliare le divagazioni storico culturali, creando i presupposti per l'enorme successo del libro, snellito rispetto al racconto originale, ma pieno di gag umoristiche. L'opera vendette un milione e mezzo di copie nella sola Gran Bretagna.

Nota: gli e-book editi da E-text in collaborazione con Liber Liber sono tutti privi di DRM; si possono quindi leggere su qualsiasi lettore di e-book, si possono copiare su più dispositivi e, volendo, si possono anche modificare.

Questo e-book aiuta il sito di Liber Liber, una mediateca che rende disponibili gratuitamente migliaia di capolavori della letteratura e della musica.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Jerome K. Jerome

Tre uomini in barca a fumetti: (per tacer del cane) (Piccola Biblioteca del Sorriso)

Tre uomini in barca a fumetti: (per tacer del cane) (Piccola Biblioteca del Sorriso) di

Prendete tre amici scanzonati con caratteri molto diversi. Uno pacato, uno pasticcione, l’altro irascibile, e conditeli con un pizzico di ipocondria a piacere. Un bel giorno decidono di concedersi due settimane di “ferie”, in barca sul Tamigi, così, giusto per rilassarsi un po’, evadere da pensieri ricorrenti e consolidare la loro vecchia amicizia. No, non su un battello turistico con tutti i s...

Tre uomini in barca (Classici della letteratura e narrativa senza tempo)

Tre uomini in barca (Classici della letteratura e narrativa senza tempo) di

‘Tre uomini in barca’, pubblicato nel 1889 è tra i più famosi romanzi umoristici inglesi. Le gag comiche sono l’ingrediente fondamentale e i personaggi si trovano a vivere situazioni assurde ed esilarati, narrate sempre con il tipico humor inglese. L’umorismo di Jerome spesso si alterna con eleganza ad argute osservazioni sociali e di costume. All'interno - come in tutti i volumi Fermento - gli...

La mia vita e i miei tempi: Seduto a veder lavorare (Controtempo)

La mia vita e i miei tempi: Seduto a veder lavorare (Controtempo) di

"La mia vita e i miei tempi. Seduto a veder lavorare" è l’autobiografia di Jerome K. Jerome, e ritorna in libreria con una nuova traduzione a distanza di 85 anni dalla prima e introvabile edizione italiana. Scritta nel 1926, appena un anno prima della sua morte, è uno dei libri più interessanti della sua produzione. Il grande umorista si guarda indietro e ripercorre tutte le fasi della sua lun...

Il diario d'un pellegrinaggio

Il diario d'un pellegrinaggio di

“Diary of a pilgrimage” fu scritto nel 1898 ed ha la classica struttura del diario di viaggio, secondo la nota formula di altri libri di Jerome. Il pellegrinaggio in questione è verso il paese di Ober- Ammergau dove ogni 10 anni si svolge la rappresentazione della Passione. A questo evento sono dedicati però solo due capitoli del libro: il resto parla degli inconvenienti del viaggio, di ricordi...

Tre uomini in barca

Tre uomini in barca di

Tre amici, una barca e un cane dall’aria contrariata: cosa ci fanno sul Tamigi? È chiaro, un viaggio da Londra a Oxford per ritemprare corpo e spirito trascorrendo qualche giorno di vita sana e spartana. Tutto sembra andare per il meglio e il morale alto dei protagonisti (tra cui lo stesso autore) ci regala un leggero intreccio di storielle e aneddoti curiosi ed esilaranti. Peccato che nel viag...

Tre uomini in barca: (per non parlar del cane) (Universale economica. I classici)

Tre uomini in barca: (per non parlar del cane) (Universale economica. I classici) di

J., Harris e George compongono un terzetto alquanto balzano. J. ha la fissa della malattia: le ha passate tutte (gli manca solo il ginocchio della lavandaia). Harris - a suo dire - fa tutto lui, ma tiene sempre in scacco gli altri con ordini e contrordini. George non farebbe che dormire, ma la pigrizia è un vizio che non lo riguarda. Ai tre amici si accompagna un cane, e anche lui ci mette la s...