Decameron

Il Decameron, capolavoro di Boccaccio, è una raccolta di novelle scritte probabilmente tra il 1349 e il 1353. La storia ruota intorno all’incontro di sette fanciulle e tre giovani presso la chiesa di S. Maria Novella a Firenze, i quali per sfuggire alla peste diffusasi in città decidono di recarsi in una villa sulle colline nei dintorni. L’azione si svolge in dieci giorni, durante i quali i giovani, con l’intento di ingannare il tempo, ogni pomeriggio si riuniscono su un prato per raccontare, a turno, una novella sul tema quotidiano prescelto. La struttura narrativa schematica così ben congegnata si caratterizza però per alcune varianti che rendono imprevedibile la traiettoria segnata da ogni storia e da ogni personaggio. Con maestria e ingegno vengono così descritti vizi e virtù della civiltà borghese del tempo, che si concedono d’essere licenziosi in alcuni accenni e puramente ironici in altri, rappresentando il mutevole affresco dell’esistenza e dei sentimenti.


Giovanni Boccaccio nasce probabilmente a Firenze nel 1313 (la data esatta rimane tutt’ora incerta). Figlio illegittimo di un mercante che lo indirizza all’arte del cambio, si ritrova a Napoli permeato dalla volontà e dal desiderio di dedicarsi allo studio delle lettere e dei classici a lui più congeniali. Richiamato dalla famiglia a Firenze intorno al 1340, ambienta le vicende del Decameron proprio durante la terribile pestilenza che si abbatté sulla città nel 1348 e durante la quale morirono molti suoi amici e familiari. Importante per la sua formazione sarà l’incontro con Francesco Petrarca. Tra le sue opere ricordiamo anche Elegia di Madonna Fiammetta (1343-44). Muore a Certaldo (Firenze) nel 1375.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Giovanni Boccaccio

Decameron: Con introduzione biografica (annotato)

Decameron: Con introduzione biografica (annotato) di Giovanni Boccaccio Aonia edizioni

La raccolta di novelle è stata quasi certamente scritta fra il 1349 e il 1353, all’indomani cioè della terribile pestilenza che dal 1348 devastò l’Europa. Come dice il titolo grecizzante l’azione si svolge e si chiude nel giro di dieci giorni. Dopo un “proemio” indirizzato alle “vaghe donne” che per prova conoscano l’amore, la lunga introduzione alla prima giornata dà un quadro terrificante ...

Decameron: Ediz. integrale (Grandi classici)

Decameron: Ediz. integrale (Grandi classici) di Giovanni Boccaccio Crescere

IN OFFERTA LANCIO!  Decameron è una raccolta di cento novelle, raccontate in dieci giorni da sette donne e tre uomini, allontanatisi da Firenze per sfuggire alla peste che contagiò la città nel 1348. L’opera è quindi suddivisa in “Giornate” e nel Proemio l’autore spiega il carattere del suo libro. Nella Giornata I si parla “di quello che più aggrada a ciascheduno”, nella II “di chi, da ...

Decameron: Edizione Integrale

Decameron: Edizione Integrale di Giovanni Boccaccio Sinapsi Editore

Il Decameron è considerato una delle opere più importanti della letteratura del Trecento europeo e il capostipite della letteratura in prosa italiana. Boccaccio raffigura l'intera società del tempo, integrando l'ideale di vita aristocratico, basato sull'amor cortese, la magnanimità, la liberalità, con i valori della mercatura: l'intelligenza, l'intraprendenza, l'astuzia. Il libro narra di un ...

Elegia di Madonna Fiammetta

Elegia di Madonna Fiammetta di Giovanni Boccaccio Bauer Books

La protagonista, che è anche voce narrante, racconta la sua vicenda sentimentale: innamoratasi al primo sguardo di Panfilo, mercante fiorentino, vive una stagione di felicità interrotta però dalla partenza dell'amante per Firenze. La promessa infranta di Panfilo di un successivo ritorno a Napoli è il primo evento di una serie di peripezie: la donna apprende dapprima che Panfilo si è sposato, ma...

Decameron

Decameron di Giovanni Boccaccio Bauer Books

È considerata una delle opere più importanti della letteratura del Trecento europeo, durante il quale esercitò una vasta influenza sulle opere di altri autori (si pensi ai Canterbury Tales di Geoffrey Chaucer), oltre che la capostipite della letteratura in prosa in volgare italiano. Boccaccio nel  Decameron  raffigura l'intera società del tempo, integrando l'ideale di vita aristocratico, basato...

Il Filocolo

Il Filocolo di Giovanni Boccaccio Bauer Books

Il Filocolo, che, secondo un'etimologia approssimativa, significa "fatica d'amore", è un romanzo in prosa, rappresentando così una svolta rispetto ai romanzi delle origini scritti in versi. La storia ha due protagonisti, Florio, figlio di un re saraceno, e Biancifiore, una schiava cristiana abbandonata da bambina. I due fanciulli crescono assieme e da grandi, in seguito alla lettura del libro ...