L'unica mossa consentita

Compra su Amazon

L'unica mossa consentita
Autore
Claudio Tommasi
Editore
EpiKa Edizioni
Pubblicazione
13 ottobre 2014
Categorie
Un incontro casuale nella noia e nella sciocca vanità di un party mondano. Una trama che da qui si dipana e prosegue a ritroso, nella forma del racconto-intervista. Essa combina aneddoti con digressioni astratte e con domande più o meno inquietanti. Suo oggetto è il percorso di una vita che fu ricca di esperienze e avventure, e che in ogni sua fase ebbe a che fare con il gioco degli scacchi.
Il protagonista ha attraversato epoche storiche di importanza cruciale. Ha conosciuto popoli e paesi molto diversi. Ha mietuto soddisfazioni e successi. Ma nella vicenda di un campione sovietico misteriosamente scomparso, egli ha visto il riflesso della propria incompiutezza esistenziale. Per quanto faccia non gli riesce di staccarsene né di placare con spiegazioni razionali i propri sintomi angosciosi.
Un romanzo in cui, come in una partita a scacchi, ogni pagina è conseguenza di una catena di intuizioni e deduzioni soggettive, e nella scia del ricordo delle memorabili mosse dei più grandi scacchisti restituisce il fascino infinito delle intime strategie che influenzano la vita stessa.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Claudio Tommasi

Il cittadino e la Sfinge

Il cittadino e la Sfinge di

Jan Vermeer è oggi celebrato universalmente come uno dei sommi maestri della pittura olandese del Seicento.Questa fama tuttavia non gli venne tributata in vita, né all’indomani della morte. Essa risale a un’epoca molto più recente e si deve soprattutto alle ricerche condotte, nei due decenni successivi alla metà dell’Ottocento, da uno studioso francese, la cui biografia abbonda di episodi ardui...

La scena ripercorsa

La scena ripercorsa di

Monaco di Baviera è città dai molti volti, non sempre gradevoli, e dalle molte occasioni di incontro, a volte sorprendenti. Se agli incontri si aggiungono i ricordi, la sorpresa può diventare dirompente.Una passeggiata per Glockenback, il quartiere dei teatranti, provoca un effetto di questo tipo, e i ricordi moltiplicandosi acquistano un'inaudita consistenza. Le memorie diventano reali e ogni...