La confessione

"Nella mia ricerca di una risposta al problema della vita io provavo esattamente lo stesso sentimento di un uomo che si sia smarrito in un bosco."
Lev N. Tolstoj

"La confessione è l'opera che spezza esattamente in due la vita creativa di Lev Nikolaevic Tolstoj separando nettamente il 'primo' dal 'secondo' Tolstoj, ossia quello precedente e quello posteriore alla conversione. Composto tra il 1879 e il 1882, dopo Anna Karenina e prima della Sonata a Kreutzer e di Resurrezione, questo piccolo libro segna meglio di ogni altro il momento della conversione del grande scrittore. Anche se nelle posteriori opere religiose, come La vera vita, Il regno di Dio è in voi, e altre ancora, Tolstoj si sforzerà di definire più esattamente l'essenza della propria fede, è senza dubbio nella Confessione che le motivazioni del rivolgimento che divide così nettamente la vita dello scrittore sono esposte nel modo più preciso e anche più convincente. Nelle opere religiose successive si avverte, infatti, soprattutto lo sforzo di sistematizzare il pensiero, di trarre conclusioni, di convincere e fare opera di apostolato della nuova fede. Nella Confessione, pur nella convinzione che il racconto delle proprie esperienze possa essere utile al lettore, Tolstoj si preoccupa soprattutto di rendere nel modo più autentico e immediato il corso dei suoi pensieri e dei suoi sentimenti, senza mai sacrificare la sincerità e l'immediatezza ad esigenze sistematiche o al desiderio di convincere. La confessione assume così un andamento drammatico che ci mostra il pensiero stesso nel suo farsi, attraverso l'analisi delle motivazioni e delle suggestioni che sono all'origine del processo intellettuale."
(dalla Postfazione di G. Pacini)

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Lev Nikolaevic Tolstoj

Guerra e pace (Classici)

Guerra e pace (Classici) di

Guerra e Pace è il romanzo più vasto fra quelli scritti da Lev Tolstoj. La storia è scandita da due date; il 1805 anno della sfortunata battaglia di Austerlitz contro Napoleone ed il 1812, anno della travolgente guerra patria che vide insorgere tutto il popolo russo in difesa della propria nazione. Sullo sfondo delle battaglie si intrecciano le vicende dei membri di alcune famiglie dell’alta no...

I grandi romanzi russi: Nuove traduzioni

I grandi romanzi russi: Nuove traduzioni di

NUOVE TRADUZIONINove grandi capolavori in un unico eBook:- Fëdor Dostoevskij, Delitto e castigo, I fratelli Karamazov, Le notti bianche - La cronaca di Pietroburgo e Il sosia- Lev Tolstoj, Guerra e pace e Anna Karenina- Nikolaj Gogol’, Il cappotto- Ivan S. Turgenev, Padri e figli- Michail Bulgakov, Il Maestro e Margherita

La morte di Ivan Il'i?

La morte di Ivan Il'i? di

“Tutto quello di cui hai vissuto è una menzogna, un inganno che ti ha nascosto la vita e la morte”Pubblicato nel 1886, questo racconto descrive la vita di Ivan Il'i?, un borghese di buona famiglia, discreta intelligenza e qualità mondane, costantemente preoccupato del parere dei superiori che potrebbero agevolarne la scalata sociale. Anche il matrimonio sembra confacersi alla pratica di vita da...

Sonata a Kreutzer

Sonata a Kreutzer di

Un uomo di nome Pozdnysev durante un viaggio in treno confessa a uno sconosciuto la propria colpa segreta. Ricorda di aver presentato alla moglie un avventuriero, gran seduttore e abile musicista, dando cosi inizio a un gioco che si rivelera tragicamente beffardo. Via via sempre piu sospettoso una sera, mentre la coppia esegue in perfetta sintonia la Sonata a Kreutzer di Beethoven, Pozdnysev ac...

Anna Karenina (Universale economica. I classici)

Anna Karenina (Universale economica. I classici) di

“Qual è il vero peccato di Anna, quello che non si può perdonare e che la fa consegnare alla vendetta divina? È la sua prorompente vitalità, che cogliamo in lei fin dal primo momento, da quando è appena scesa dal treno di Pietroburgo, il suo bisogno d’amore, che è anche inevitabilmente repressa sensualità; è questo il suo vero, imperdonabile peccato. Una scoperta allusione alla sotterranea pres...

La morte di Ivan Il'i? (pillole BUR)

La morte di Ivan Il'i? (pillole BUR) di

Nessuno torna indietro dalla morte per raccontarla. Solo l’invenzione letteraria, quindi, può condurci lungo la strada che si percorre una volta sola, e in una sola direzione: quella verso il momento supremo — ultimo e chiarificatore — di ogni esistenza. E lungo questa strada, la fede e la ragione, la formalità e la sostanza, l’amore e l’egoismo, il passato e il presente... tutti i conflitti es...