Sette sfumature di eros (eNewton Classici)

• Gervaise de Latouche, Il portinaio dei certosini

• Sade, Le 120 giornate di Sodoma

• Anonimo, Memorie di una cantante tedesca

• Sacher-Masoch, Venere in pelliccia

• da «La Perla»: Sub Umbra e La rose d’amour

• Oscar Wilde, Teleny



Edizioni integrali

A cura di Riccardo Reim



Il presente volume è il logico e necessario complemento a I magnifici 7 capolavori della letteratura erotica, così favorevolmente accolto dai lettori. In questa seconda silloge sono comprese opere altrettanto importanti e leggendarie di quel filone sotterraneo ed eversivo della cultura che tanta importanza ha avuto nella storia del pensiero e del costume in nome di una coraggiosa e salutare provocazione. Da due capolavori indiscussi – e curiosamente opposti tra loro - del XVIII secolo, come Il portinaio dei certosini di Gervaise de Latouche, libro favorito di Madame de Pompadour («la più folle e sfacciata satira dei costumi ecclesiastici») e Le 120 giornate di Sodoma (l’opera forse più “terribile” e “maledetta” di Sade), si passa al “segretissimo” Memorie di una cantante tedesca (reso famoso da Apollinaire), e al celeberrimo Venere in pelliccia di Leopold von Sacher-Masoch (che recentemente ha ispirato il film di Roman Polanski), per giungere ai grandi testi scandalosi dell’Inghilterra vittoriana, vale a dire i romanzi ospitati a puntate su «The Pearl» (probabilmente la rivista clandestina più famosa fra tutte quelle mai stampate). Dulcis in fundo, il temerario, “immoralissimo” Teleny, cui pose mano anche Oscar Wilde e che contribuì non poco alla caduta in disgrazia del grande scrittore.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di A.A.V.V.

Anubi Magazine N° 1: Gennaio - Febbraio 2020

Anubi Magazine N° 1: Gennaio - Febbraio 2020 di A.A-V.V. DIGITALSOUL

La civiltà egiziana, fiorita lungo le rive del Nilo per circa 3000 anni, fu una delle più straordinarie e durature del mondo antico. Ancora oggi, trascorsi due millenni dal suo tramonto, essa continua a esercitare un notevole fascino. Gli Egizi hanno lasciato molte tracce della loro cultura, grazie anche al clima secco del deserto che le ha conservate nei secoli. La Sfinge e molte piramidi, le ...

Viterbo in Noir: Antologia di racconti gialli-noir

Viterbo in Noir: Antologia di racconti gialli-noir di A.A. V.V. Fratelli Frilli Editori

Il volume, curato da Federica Marchetti, riunisce un gruppo di scrittori già amici del Gatto Nero[1] che nel 2010 partecipano in 33 alla rassegna Viterbo in Giallo (in 8 appuntamenti, distribuiti da marzo a ottobre). Nel 2011 si ritrovano in 16 per l’omonima antologia pubblicata dalle edizioni Il Foglio e presentata nella seconda edizione della rassegna. Mai persi di vita e rincontratisi in ...

L'impresa generativa

L'impresa generativa di A.A.V.V. Feltrinelli Editore

Che cos’è l’impresa generativa? È un nuovo modello imprenditoriale, capace di garantire lo sviluppo combinato di interazioni sociali sostenibili e di una crescita economica consistente, nel rispetto dell’ecologia ambientale. È la risposta a una crisi strutturale, che può essere superata solo con un progetto radicale e collettivo. Ma è anche una grande scommessa, che assegna alle imprese il ...

Creep Advisor

Creep Advisor di A.A.V.V. A.A.V.V.

Vi ricordate le sere d’estate passate in campeggio a raccontare storie dell’orrore? Quelle che tutti giuravano essere realmente accadute? Virginia, la nostra reporter dell’occulto, ne ha raccolte dieci per voi! Farete un viaggio dal nord al sud d’Italia, fra castelli, cimiteri e città abbandonate. Scoprirete luoghi infestati e forse ne approfitterete per andare a visitarli. Creep Advisor di ...

Apocalitticamente scorretto

Apocalitticamente scorretto di A.A.V.V. Villaggio Maori

L’edizione Apocalitticamente scorretto (dall’omonimo concorso letterario per racconti brevi) è frutto dell’incontro tra il gruppo letterario “Il Mago Sara”, Villaggio Maori Edizioni e Accademia delle Editorie. Tutto ciò che è apocalittico e scorretto potrebbe andare bene: il tema è tutto qui. Unici limiti, quelli imposti dalla legge, dal buon gusto e soprattutto dall’intelligenza. Sono ...

10 motivi per cui essere bassi è più sexy (o forse no)

10 motivi per cui essere bassi è più sexy (o forse no) di A.A. V.V.

Essere alti, si sa, è privilegio di pochi. Non è destinata a tutti la gioia di guardare il mondo dall'alto. C'è chi deve accontentarsi di essere alto quanto basta per raggiungere i pensili della cucina e persino con qualche difficoltà. Quante volte vi è capitato di alzarvi sulle punte per dare un bacio? Quante volte avete indossato tacchi scomodissimi tra torture atroci solo per sembrare un po...