Il riscatto di Capo Rosso (Guanda Narrativa)

Compra su Amazon

Il riscatto di Capo Rosso (Guanda Narrativa)
Autore
O. Henry
Editore
Guanda
Pubblicazione
3 luglio 2014
Categorie
Il riscatto di Capo Rosso è uno dei racconti più noti di O. Henry, che insieme a Mark Twain è il maggiore interprete dello humour americano tra Ottocento e Novecento. Il suo è un umorismo amabile, mai sarcastico, un umorismo da «contafavole», come lo definisce Giorgio Manganelli. Basti dire – per non guastare il piacere della lettura – che sotto il nome altisonante di Capo Rosso si cela un ragazzino tanto pestifero da far perdere la pazienza ai propri rapitori, uno dei quali lo scuote finché le lentiggini non cominciano a tintinnare. E i personaggi di questi racconti sono francamente malintenzionati o anche solo malevoli, maliziosi; sono piccoli truffatori praticamente innocui, cowboy da strapazzo, senzatetto e sfaccendati di città, signorine di buona famiglia, magari figlie di un generale sudista vittima di un rovescio di fortuna. Spesso ci raccontano le loro storie in prima persona, colorendole con un linguaggio autentico che mescola colloquialismo e retorica al servizio dell’effetto comico, paradossalmente culminante nell’anticlimax finale, cifra distintiva del miglior O. Henry.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di O. Henry

Storie di New York (Libri da premio)

Storie di New York (Libri da premio) di

Storie di New York è una raccolta di novelle. Possiamo chiamarle il Decameron della New York di cent’anni fa, possiamo definirle vizi letterari, oppure possiamo semplicemente leggerle e trarne un gran godimento, e insegnamenti validi.O. Henry è uno scrittore statunitense degli anni Dieci. Possiamo chiamarlo il padre del racconto breve americano, il François Rabelais del Novecento, oppure possia...

Memorie di un cane giallo: e altri racconti (Gli Adelphi)

Memorie di un cane giallo: e altri racconti (Gli Adelphi) di

«Il 25 aprile 1898 il signor Samuel Porter, riconosciuto colpevole del reato di appropriazione indebita, da lui perpetrato nella sua qualità di contabile di banca, veniva condannato ad anni cinque di reclusione, da scontarsi nel penitenziario di Columbus, Ohio. In quel luogo inamabile Samuel Porter doveva trascorrere poco più di tre anni: e lì appunto gli accadde di trovare compagnia congeniale...

L'ultima foglia (I corti di Alphaville)

L'ultima foglia (I corti di Alphaville) di

L’americano William Sydney Porter (1862-1910) è considerato uno dei maestri anglosassoni del racconto breve umoristico con finale a sorpresa. Dalla vita avventurosa, iniziò a scrivere e a pubblicare i suoi racconti con lo pseudonimo di O. Henry mentre scontava in prigione una condanna per appropriazione indebita. Trasferitosi a New York dopo essere uscito dal carcere, a partire dal 1902 fino al...