Shanghai suite (Asiasphere)

Compra su Amazon

Shanghai suite (Asiasphere)
Autore
AA. VV.
Editore
Atmosphere Libri
Pubblicazione
10 maggio 2014
Categorie
Negli anni precedenti la Seconda guerra mondiale, Shanghai, la “Parigi d’Oriente”, è la grande metropoli delle concessioni straniere, un crocevia vivacissimo di avventurieri, di artisti, di intellettuali impegnati, di belle donne, di imprenditori, di perditempo e di miliardari gigolò, ma è anche una città di miseria estrema, di ingiustizia e di ineguaglianza. I temi, il linguaggio, la sensibilità personale e artistica degli scrittori dell’epoca sono assai vicini a noi, più vicini di quanto non accada per gli autori della Cina contemporanea. L’ironia graffiante che percorre il racconto Il signor Hua Wei potrebbe essere applicata senza nessuna difficoltà a una serie di personaggi più o meno oscuri della scena italiana, “professionisti” della politica senza arte né parte. Allo stesso modo gli scrittori “di successo”, affamati di quattrini, che affollano inutilmente i nostri talk show sono buoni sodali de La sofferenza del Salsiccia. Entrambi i personaggi escono dalla penna di Zhang Tianyi (1906-1985), uno dei grandi della letteratura del Novecento. Lo scintillio fasullo dei locali alla moda, contrapposto alle vicende umane spesso drammatiche delle persone che li frequentano è un altro tema molto frequentato dagli scrittori dell’epoca, fra cui Mu Shiying (1912-1940, Cinque al nightclub). Li comprendiamo perfettamente quando volgono lo sguardo a una sessualità torbida e repressa (Mu Shiying in La donna di platino), o incerta e conclamata (Ye Lingfeng, 1905-1975, de La numero 7),così come quando mettono a nudo una disperazione esistenziale celata da un cinismo di facciata (Liu Na’ou, 1905-1940, di Scarti, o Bao Tianxiao,1875-1973, de La cortigiana malata) o, ancora, quando trasferiscono magistralmente nella scrittura le piccole frustrazioni innocue della quotidianità di mariti, impiegati, amanti, come nei racconti di Shi Zhecun. Questi autori appartengono al numero dei prediletti dal cielo, capaci di parlare al cuore e all’intelletto degli uomini, in qualunque tempo e a qualunque latitudine.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di AA. VV.

Vezio Crisafulli Politica e Costituzione: Scritti "militanti" (1944-1955)

Vezio Crisafulli Politica e Costituzione: Scritti "militanti" (1944-1955) di

Nel periodo dal 1944 al 1955 Vezio Crisafulli fu il “costituzionalista di riferimento” del Partito comunista. Il suo impegno politico, che fu anche diretto, si espresse attraverso numerosi articoli pubblicati sul quotidiano e sui periodici del partito, ma anche in pareri resi direttamente a Palmiro Togliatti. Tutti gli scritti (e i pareri inediti) di questo periodo, di grande spessore e talvolt...

La felicità degli antichi: Idee e immagini di una buona vita

La felicità degli antichi: Idee e immagini di una buona vita di

Tutti gli uomini vogliono essere felici, ma che cos’è la felicità? La risposta non è affatto così chiara e immediata. La domanda è già antica: poeti, sapienti e filosofi, della Grecia e di Roma, hanno tentato di offrire delle indicazioni per avviarsi a una vita “buona” e “felice”. Transitando da Omero a Erodoto, da Platone ad Aristotele, da Epicuro a Seneca e Marco Aurelio, dai Cinici agli Scet...

Inferno e Paradiso  Vol.I: 50 storie vere di dominazione e passione

Inferno e Paradiso Vol.I: 50 storie vere di dominazione e passione di

La prima antologia di storie vere, realmente vissute, scritte dall’interno del mondo fetish, kinkster, bdsm, da chi i territori del sesso estremo, della dominazione e delle sue passioni li ha scelti. O ne è stato scelto. Cinquanta racconti per cinquanta sfumature in un arcobaleno di colori, dal rosso al nero, attraverso la passione e la comunione di corpi e di anime. L’inferno e il paradiso. Il...

La baby enciclopedia (Piccini Picciò)

La baby enciclopedia (Piccini Picciò) di

Gli ambienti e gli oggetti della vita quotidiana, la città, il mare, la montagna, la scuola, gli sport: il mondo è un universo da scoprire, fatto di cose da chiamare con il giusto nome! Suddiviso per macro temi, il nuovo volume della collana Piccini Picciò offre una vasta gamma di definizioni illustrate e a misura di bambino.

Che colore ha il vento?: Insegnamenti zen per questi tempi terribili

Che colore ha il vento?: Insegnamenti zen per questi tempi terribili di

Una raccolta di insegnamenti, koan e sutra, che ci siano d’aiuto a sconfiggere il dolore, a dimorare nella calma, a sorridere di più, a vivere nel momento presente e a dissolvere la paura.Piccoli aforismi in grado di cambiare la vita, che abbiano un impatto istantaneo e che accendano in noi “la scintilla”, tradotti direttamente dal giapponese e ripresi da mae­stri quali Bodhidharma, Dˉogen, Rin...

Nuova Tèchne n. 26

Nuova Tèchne n. 26 di

Nuova TèchneRivista di bizzarrie letterarie e nonAnno XXXI, n. 26, 2017NUMERO MONOGRAFICO SUL TEMA DELLA SFORTUNA