Robert Musil Incontri

Compra su Amazon

Robert Musil Incontri
Autore
Robert Musil
Editore
Kogoi
Pubblicazione
2 gennaio 2014
Categorie
Incontri ovvero La realizzazione dell’amore e La tentazione della silenziosa Veronika (1911): due novelle a cui Musil dedicò quasi due anni di lavoro eppure poco conosciute. Ma la scrittura di Musil in questi testi è davvero un esperimento rivoluzionario: la trama è quasi evanescente mentre i pensieri più segreti, i moti dell'animo delle due protagoniste, Claudine e Veronika, si fanno più reali della realtà esterna che si dissolve in impressioni sensoriali. Narrare le minime vibrazioni di un'anima innamorata è possibile solo attraverso una lingua portata all'estremo della visionarietà.
La lettura in chiave psicoanalitica di Manuela Fraire, che affonda lo sguardo nelle maglie dell'immaginazione linguistica di Musil, la nuova traduzione di Lidia Castellani e la guida fornita dall'apparato critico di Dario Pontuale rappresentano la novità di questa nuova edizione.. Ma anche l'omaggio dovuto a uno scrittore capace di entrare in risonanza con la sensibilità del lettore moderno e di restare grande

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Robert Musil

Il giovane Törless

Il giovane Törless di

Introduzione di Italo Alighiero ChiusanoEdizione integraleAmbientato in un collegio militare ai confini orientali dell’impero austroungarico, Il giovane Törless è il romanzo che consacrò come grande scrittore il venticinquenne Robert Musil. Nell’universo repressivo di un convitto – dietro cui si riconosce l’accademia militare realmente frequentata dall’autore e definita da Rilke «l’ABC dell’orr...

I turbamenti del giovane Törless (Einaudi tascabili. Classici)

I turbamenti del giovane Törless (Einaudi tascabili. Classici) di

Un'atroce esperienza di crudeltà in un collegio militare alla periferia dell'impero asburgico vissuta passionalmente e rivissuta con gelo matematico. Crisi adolescenziale e aggressività di filosofie nuove, la vicenda di Törless, indubbiamente modellata su esperienze autobiografiche, rappresenta la grande prova inaugurale del futuro autore de L'uomo senza qualità. Costituisce una vera e propria...

I turbamenti del giovane Törless (eKlassici)

I turbamenti del giovane Törless (eKlassici) di

Un severo collegio militare asburgico è la cornice all’interno della quale un gruppo di adolescenti affronta il momento di passaggio dall'adolescenza alla virilità nella crisi della società mitteleuropea. Una parabola di violenza che porta alla scoperta delle ambiguità e delle contraddizioni dell'esistenza e che delinea, nei tratti psicologici del giovane protagonista, il fiero e consapevole ri...

I turbamenti del giovane Törless (Libri da premio)

I turbamenti del giovane Törless (Libri da premio) di

Törless frequenta l'accademia militare ed è ammaliato da istinti primordiali: forza, desiderio di sopraffazione dei più deboli, istinti omosessuali. Ma questa vita è per lui solo fonte d'infelicità e dunque desidera cambiare e comincia l'investigazione su se stesso. Törless attua un processo di cambiamento e di maturazione personale che lo porterà a ripudiare i suoi comportamenti precedenti att...

L'uomo senza qualità

L'uomo senza qualità di

Ulrich, l'uomo "senza qualità", di qualità ne ha tante e straordinarie, ma non riesce a indirizzarle verso uno scopo. Ha ormai passato i trent'anni e ha alle spalle una breve carriera di ufficiale, studi di ingegneria e matematica, accompagnati da vaste letture in tutti i campi del sapere, quando viene nominato segretario del comitato che organizza le celebrazioni per il settantesimo anniversar...

L'uomo senza qualità (Libri da premio)

L'uomo senza qualità (Libri da premio) di

L’uomo senza qualità pubblicato in 3 volumi, di cui l'ultimo mai completato, narra del matematico Ulrich e del suo atteggiamento verso la vita. Ulrich cerca invano di comprendere il senso dell'esistenza agendo in modo passivo e indifferente verso la realtà che lo circonda e verso se stesso. Passivo apatico e decadente come l'impero Austro-ungarico che si avvia al suo inesorabile disfacimento. L...