Tre uomini in barca: (per non parlar del cane) (Universale economica. I classici)

Compra su Amazon

Tre uomini in barca: (per non parlar del cane) (Universale economica. I classici)
Autore
Jerome K. Jerome
Editore
Feltrinelli Editore
Pubblicazione
31 dicembre 2013
Categorie
J., Harris e George compongono un terzetto alquanto balzano. J. ha la fissa della malattia: le ha passate tutte (gli manca solo il ginocchio della lavandaia). Harris - a suo dire - fa tutto lui, ma tiene sempre in scacco gli altri con ordini e contrordini. George non farebbe che dormire, ma la pigrizia è un vizio che non lo riguarda. Ai tre amici si accompagna un cane, e anche lui ci mette la sua: Montmorency è un feroce fox-terrier certo di essere troppo buono per questo mondo. Tutti assieme fanno un viaggio in barca lungo le rive del Tamigi. Ne nasce una storia esilarante, costellata di piccole sventure e comiche avventure, con curiosi aneddoti di costume e ricordi di esperienze buffe, in una serie di gag sulle gioie e i dolori della vita sul fiume. Tre uomini in barca, che negli anni ha conosciuto un successo di pubblico straordinario, è ormai unanimemente considerato un classico della comicità anglosassone, fatta di humour e nonsense, che all'ironica paradossalità delle vicende narrate sa unire realistiche descrizioni delle campagne inglesi e brevi notazioni di filosofia spicciola.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Jerome K. Jerome

Il diario d'un pellegrinaggio

Il diario d'un pellegrinaggio di

“Diary of a pilgrimage” fu scritto nel 1898 ed ha la classica struttura del diario di viaggio, secondo la nota formula di altri libri di Jerome. Il pellegrinaggio in questione è verso il paese di Ober- Ammergau dove ogni 10 anni si svolge la rappresentazione della Passione. A questo evento sono dedicati però solo due capitoli del libro: il resto parla degli inconvenienti del viaggio, di ricordi...

Tre uomini in una barca

Tre uomini in una barca di

Il romanzo, uscito nel 1889, nacque originariamente come opera contenente notizie storico-letterarie, utili per una guida turistica, e avrebbe dovuto intitolarsi La storia del Tamigi. L'editore fece tagliare le divagazioni storico culturali, creando i presupposti per l'enorme successo del libro, snellito rispetto al racconto originale, ma pieno di gag umoristiche. L'opera vendette un milione e ...

Tre uomini in barca

Tre uomini in barca di

Tre amici, una barca e un cane dall’aria contrariata: cosa ci fanno sul Tamigi? È chiaro, un viaggio da Londra a Oxford per ritemprare corpo e spirito trascorrendo qualche giorno di vita sana e spartana. Tutto sembra andare per il meglio e il morale alto dei protagonisti (tra cui lo stesso autore) ci regala un leggero intreccio di storielle e aneddoti curiosi ed esilaranti. Peccato che nel viag...

Gli Oziosi Ripensamenti Di Un Ozioso

Gli Oziosi Ripensamenti Di Un Ozioso di

Come l’opera che lo precede, “Gli Oziosi Pensieri di un Ozioso”, cui il titolo si rifà, è una raccolta di dodici saggi brevi e pensieri sparsi, in cui l’autore riflette, con il suo tipico umorismo caustico e satirico, sulla natura umana e sulle idiosincrasie tipiche della sua epoca. Amore, dovere, nobiltà d’animo, pigrizia, vanità, virtù, differenze tra uomini e donne, con il suo sguardo dissac...

Le constatazioni di Henry

Le constatazioni di Henry di

“Le constatazioni di Henry” sono le storie che il cameriere Henry racconta al suo innominato interlocutore, uno dei pochi clienti dell’albergo dove lavora, e da questi rinarrate a noi. In tutti i vari luoghi dove lui ha in passato lavorato, il cameriere è venuto a contatto con persone d’ogni risma e classe sociale, e di tutte queste persone Henry ( o, come preferisce venire chiamato, Henri ) h...

Loro e io

Loro e io di

Un uomo e i suoi tre figli lasciano la “Piccola Madre” in città e si stabiliscono temporaneamente in un piccolo cottage di campagna per seguire i lavori di ristrutturazione della casa acquistata dalla famiglia e dove hanno intenzione di trasferirsi definitivamente. La storia è raccontata dal padre. La sua interazione con i figli, intervallata da una rivisitazione di eventi passati, di aneddoti...