La stella blu

La morale di questa fiaba deliziosa e molto commovente di Aleksandr Kuprin (1870-1938) , considerata un classico del romanticismo russo, è semplice: il concetto del bello non può essere comune per tutti e la bellezza dell’anima umana è molto più importante del fascino esteriore.


Nella famiglia dei reali di uno stato sperduto tra le montagne, dopo lunghi anni di attesa nasce una figlia. Ma, come per il colmo di sfortuna, si scopre subito che la bambina è terribilmente brutta. Per far sì che la giovane principessa non scopra quanto sia orrenda, il sovrano ordina di eliminare dal reame tutti gli specchi…

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Aleksandr Kuprin

Il tappeto magico

Il tappeto magico di

Un piccolo ragazzo brasiliano di nome Dumont scopre di possedere un vecchio tappeto che reca dei simboli bizzarri: uno scettro, un uccello, una parola magica. Chissà se si tratta proprio del tappeto volante de “Le mille e una notte”…