I morti (Einaudi tascabili.Serie bilingue Vol. 136)

Scritto durante il volontario esilio triestino, nel 1907, il racconto I morti occupa un posto di rilievo non solo nella raccolta Gente di Dublino , di cui costituisce l'epilogo, ma anche nell'intera opera di James Joyce (1882-1941). Durante una festa delle sorelle Morkan, officiata dal nipote, Gabriel Conroy, fra questi e la moglie Gretta si insinua la presenza inquietante e il ricordo di un morto, Michael Furey, un innamorato di Gretta nei tempi giovanili, certamente piú vivo e possente dell'incolore consorte.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di James Joyce

Ritratto dell'artista da giovane

Ritratto dell'artista da giovane di James Joyce Rusconi Libri

Classificabile come romanzo di formazione, il Ritratto dell’artista da giovane narra le vicende del giovane Stephen Dedalus, a partire dall’infanzia fino agli anni universitari. Il protagonista rappresenta l’alter-ego letterario di James Joyce, e insieme la metafora dell’artista moderno, anticonformista e ribelle.

Giacomo Joyce: Un amore triestino

Giacomo Joyce: Un amore triestino di James Joyce

Il racconto poetico dell'innamoramento di James Joyce per una giovane e misteriosa donna di Trieste in una nuova traduzione italiana per la prima volta disponibile in ebook, corredata dal testo originale. "Storia d’amore, mistero biografico, esperimento letterario, baule pieno di tesori nascosti: le pagine di Giacomo Joyce sono tutto ciò, oltre a quello che il lettore saprà aggiungere di suo ...

Gente di Dublino: edizione integrale

Gente di Dublino: edizione integrale di James Joyce Giunti

Una raccolta di quindici racconti, terminati nel 1906 e pubblicati nel 1914 dopo essere stati rifiutati da molte case editrici, che rappresenta uno dei maggiori capolavori della letteratura del Novecento. Storie di vita quotidiana che delineano le tappe fondamentali della vita umana: l’infanzia, l’adolescenza, la maturità, la vecchiaia e infine la morte. Una vita che, quando è priva di ...

I morti

I morti di James Joyce MONDADORI

L'ascolto di una vecchia canzone durante un ricevimento per le festività natalizie, spinge una donna a tornare con la memoria ad un avvenimento lontano, ad un ragazzo che l'aveva amata e poi era morto. E contro questo ricordo, che continua a turbare la donna, il marito non può che provare una inutile gelosia. Un racconto delicato e intenso, uno dei testi più celebri dell'autore di Ulisse .

I dublinesi (I Classici Bompiani Vol. 3)

I dublinesi (I Classici Bompiani Vol. 3) di James Joyce Bompiani

Questa raccolta di quindici racconti pubblicata nel 1914 è uno sguardo poliedrico sulla vita dell’uomo attraverso le tappe principali: l’infanzia, l’adolescenza, la maturità, la vecchiaia, la morte. Traduzione di Maurizio Bartocci. Dublino è più che semplice cornice e ambientazione per i fatti raccontati: le sue birrerie fumose, i quartieri malfamati e il vento freddo che spazza le strade ...

Un ritratto dell'artista da giovane

Un ritratto dell'artista da giovane di James Joyce Feltrinelli Editore

"Un ritratto dell’artista da giovane" fu scritto a Trieste nel 1914 e pubblicato nel 1916 negli Stati Uniti, nell’anno della Easter Rising, la sanguinosa insurrezione di Dublino. Noto in Italia e Francia anche con il titolo "Dedalus", è un romanzo semiautobiografico in cui si descrivono gli anni formativi della vita di Stephen Dedalus, l’alter ego di Joyce. L’autore narra il risveglio ...